Attualità

Apre la “Casa della salute dei bambini” per promuovere prevenzione ed educazione al benessere

La Redazione
E' il nuovo presidio promosso dall'assessorato al Welfare che si avvale del sostegno di enti, dipartimenti sanitari e medici specialisti volontari per la promozione del benessere di tutti i bambini e le bambine della città
scrivi un commento 117

Partiranno il prossimo 10 maggio le attività della “Casa della salute dei bambini”, il nuovo presidio promosso dall’assessorato comunale al Welfare che si avvale del sostegno di enti, dipartimenti sanitari e medici specialisti volontari per la promozione del benessere di tutti i bambini e le bambine della città. L’inaugurazione del servizio si è tenuta questa mattina negli spazi del Centro Servizi per le Famiglie di Carrassi, San Pasquale, Mungivacca in viale Unità d’Italia 63/c, alla presenza dell’assessora al Welfare Francesca Bottalico, della coordinatrice del servizio Elena Santoro, del garante regionale dei diritti del minore Ludovico Abbaticchio e del funzionario comunale POS Famiglie e Minori Francesco Elia.

Si tratta di un nuovo servizio, completamente gratuito e aperto a tutta la città, che si rivolge alle bambine, ai bambini e alle loro famiglie per promuovere la cultura della prevenzione e l’educazione al benessere e sostenere quanti si trovano in situazione di disagio economico e legato a lunghe ospedalizzazioni, anche a causa degli effetti dovuti al long covid.

“Oggi inauguriamo un nuovo presidio per la promozione della salute e la prevenzione rivolto ai bambini, alle bambine e alle loro famiglie – ha dichiarato Francesca Bottalico -. La Casa della salute dei bambini è un servizio cittadino che nasce in prossimità dell’Ospedaletto con un programma di azioni socio-sanitarie gratuite, attività di screening, campagne di sensibilizzazione, sedute d’igiene dentale, visite oculistiche, uditive ma anche neuropsichiatriche, psicologiche e finalizzate a sostenere il benessere di bambini e adolescenti in chiave di prevenzione e con interventi tempestivi nel caso di situazioni a rischio o di disagio socio-economico. In questo modo intendiamo offrire a tutti i genitori pari opportunità di accesso alle visite mediche, specialmente in un periodo difficile come quello attuale. Ringrazio di cuore tutti gli specialisti che hanno scelto di essere al nostro fianco in questo nuovo servizio rivolto a quanti hanno minori possibilità di sottoporsi a cure e visite specialistiche”.

“Sono davvero lieta dell’avvio di questa attività – spiega Elena Santoro -. Spero che possa diventare un punto di riferimento per il territorio, un luogo di inclusione e promozione del benessere in ogni suo significato per tutti i cittadini”.

La Casa della salute dei bambini di Bari comprende:

• il nuovo presidio presso il Centro Servizi per le Famiglie di Carrassi, San Pasquale, Mungivacca;

• il servizio di attività ludiche, artistiche ed espressive presso l’Ospedale pediatrico Giovanni XXIII, coordinato da Nicola Lupoli, che si avvale del team di educatori e personale specializzato composto da Nicola Ranieri, Rosa Palermo e Silvano Di Pippo.

Nel presidio di viale Unità d’Italia, un’équipe di medici, educatori e assistenti sociali sarà a disposizione degli utenti. Tra gli specialisti volontari che si sono messi a disposizione della nuova Casa della salute dei Bambini di Bari vi sono:

·        dottor Vitantonio Uggenti, odontoiatra

·        dottoressa Mina Panzarino, pedagogista ANPE Puglia e Basilicata

·        dottoressa Katia Pinto, psicologa e psicoterapeuta associazione Alzheimer

·        dottor Mauro Scattarella, gastroenterologo

·        dottor Antonio Di Gioia, psicologo

·        dottor Vincenzo Frappampina, pediatra

·        dottor Stefano Costa, neuropsichiatra

·        dottor Giuseppe Cascella, oculista e medico di medicina generale

·        dottor Massimiliano Lucarelli, medico di medicina generale.

La Casa della salute dei bambini potrà contare anche sulle attività di animazione dei clown dell’associazione “Vivere a colori”, che potranno così intrattenere i piccoli ospiti alle prese con le visite.

Il centro sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15.30 alle 19.30: per accedervi è necessaria la prenotazione o la segnalazione dei servizi sociali. Per info e prenotazioni: 080 87.64.746 csf.carrassi@progettocitta.org.

Per consentire sia ai medici sia ai cittadini di pianificare gli incontri, il calendario degli appuntamenti sarà bimestrale.

 

 

PROGRAMMA MAGGIO – GIUGNO

·        10 maggio, ore 16: incontro formativo sull’igiene orale in età pediatrica e adolescenziale e screening gratuito per i minori a cura del dottor Vitantonio Uggenti (odontoiatra)

·        13 maggio, ore 16.30: consulenze a cura della dottoressa Mina Panzarino (pedagogista)

·        17 maggio, ore 9: incontro di promozione sull’invecchiamento attivo a cura della dottoressa Claudia Lograno (Associazione Alzheimer Italia)

·        18 maggio, ore 16.30: i clown dell’associazione “Vivere a Colori” animeranno l’Ospedale pediatrico Giovanni XXIII

·        24 maggio, ore 9: incontro di promozione sull’invecchiamento attivo a cura della dottoressa Claudia Lograno

·        25 maggio, ore 17: incontro di promozione sui benefici della pet therapy a cura dell’associazione “Vivere a Colori”

·        27 maggio, ore 17: incontro formativo sulle malattie sessualmente trasmissibili a cura del dottor Massimiliano Lucarelli (medicina generale)

·        6 giugno, ore 17: incontro formativo sul rapporto tra genitori e figli adolescenti a cura del dottor Antonio Di Gioia (psicologo e psicoterapeuta)

·        9 giugno, ore 10: incontro informativo sulle differenze tra infezioni batteriche e virali a cura del dottor Mauro Scattarella (gastroenterologo)

·        11 giugno, ore 10: Screening oculistico gratuito – refrazione ed esame fondo – a cura del dottor Giuseppe Cascella (oculista – medicina generale)

·        15 giugno, ore 16: incontro di promozione alla lettura a cura del dottor Vincenzo Frappampina (pediatra)

·        21 giugno, ore 9.30: incontro formativo sull’igiene orale nel paziente anziano e vulnerabile a cura del dottor Vitantonio Uggenti e dottoressa Katia Pinto.

martedì 3 Maggio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti