LA PROBABILE FORMAZIONE DEI BIANCOROSSI

Bari, i probabili undici contro il Palermo

La Redazione
Alle 16:50, i giornalisti e alcuni rappresentanti della società si ritroveranno all'ingresso della sala stampa del San Nicola per ricordare il giornalista Gianluca Guido nel 22esimo anniversario della sua prematura scomparsa
scrivi un commento 46

Tutto pronto per il B day che nell'intera giornata di oggi celebrerà la festa del ritorno in B del Bari. Formazione biancorossa neopromossa tra i cadetti (ieri sera l'ha raggiunto anche il Modena, capolista del girone B dopo il successo sul Pontendera) che alle 17.30 ospiterà al San Nicola il Palermo per l'ultimo atto della regular season di Lega Pro davanti all'ennesima bagno di folla (attesi almeno 25mila spettaotori, open cancelli alle 15.30) per i legittimi tributi alla squadra di Mignani (sul programma riportiamo a parte). Di fronte, il Palermo di Baldini in corsa per un migliore piazzamento playoff. Sarà la 35ma volta che le due squadre si affrontano nella loro storia in Puglia. Sinora nel conto ci sono 20 vittorie del Bari, 9 pareggi e 5 successi siciliani. Arbitra l'esperto Francesco Luciani di Roma: nessun precedente col Bari; 1 vittoria e due sconfitte col Palermo.

Come anticipato nella conferenza stampa di venerdì pomeriggio, mister Migani schiererà dall'inizio la migliore formazione possibile, fatta eccezione per l'unico indisponibile Pucino. E, quindi, con Frattali tra i pali. Belli e Ricci terzini più Di Cesare ed il rientrante Terranova al centro della difesa. Maita, Maiello e D'Errico a centrocampo con il redivivo Botta trequartista dietro le punte Antenucci e Cheddira. Cinque i cambi a disposizione dalla panchina che Mignani utilizzerà per concedere la passerella alla maggior parte dei protagonisti della scalata in B.

Di fronte, i rosanero intenzionati a rovinare la festa biancorossa e trascinati dal capocannoniere del girone C Brunori Sandri (24 gol). Il Bari replica con i numeri di Mirko Antenucci che – ad ora – è il calciatore più determinante del girone C con 19 punti portati alla causa dei “galletti” grazie alle sue reti decisive. Il bomber del Bari dovrà rintuzzare gli attacchi di Federico Vazquez (Catanzaro), dello stesso Matteo Brunori Sandri a quota 18 e di Alexis Ferrante (Foggia) a 17. Bari reduce da 24 punti nelle ultime 10 giornate, grazie a 7 vittorie e 3 pareggi. I biancorossi sono a porta chiusa da 608’.

Si sfidano l’attacco record del campionato di serie C girone C (Palermo con ben 62 gol fatti), contro la difesa “bunker” del girone (Bari con solamente 24 reti subite, come l’Avellino). E' il quinto incontro ufficiale tra Michele Mignani e Silvio Baldini – da allenatori -. Nei 4 precedenti Baldini mai vittorioso, con score di 3 vittorie del coach biancorosso ed 1 pareggio. Silvio Baldini, da tecnico, affronta oggi per la settima volta il Bari. Score dei 6 precedenti in perfetto equilibrio: 2 vittorie per parte e 2 pareggi. Baldini torna oggi per la prima volta da avversario al “San Nicola” dopo la gara di semifinale dei playoff di C 2019/20, 17 luglio 2020, in cui la “sua” Carrarese fu battuta 1-2 dai biancorossi all’overtime con le reti di Di Cesare al 19’ e Simeri al 119’ per i padroni di casa e Piscopo al 90’ per i marmiferi, rete che costrinse la partita ai 30’ suppletivi.

La probabile formazione: Frattali; Belli, Di Cesare, Terranova, Ricci; Maita, Maiello, D'Errico; Botta; Antenucci, Cheddira.

IL RICORDO DI GIANLUCA GUIDO -Oggi sarà un giorno di festa, di sorrisi e gioia, ma sarà anche il momento del ricordo. Ricordo per una giovane vita spezzata nel pieno dei suoi sogni, ambizioni, desideri. Alle 16:50 circa, i giornalisti e alcuni rappresentanti della società si ritroveranno all’ingresso della sala stampa dello stadio San Nicola per ricordare il giornalista Gianluca Guido nel 22esimo anniversario della sua prematura scomparsa.

domenica 24 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti