Attualità

I montascale per superare le barriere architettoniche domestiche

La Redazione
​La vita di tutti i giorni scorre così intensamente che sembra impensabile non essere in grado di salire una rampa di scale. Grazie ai servoscala a motore, tanti disagi possono essere alleviati
scrivi un commento 7

La vita di tutti i giorni scorre così intensamente che sembra impensabile arrivare a non essere in grado di salire una rampa di scale. Grazie ai servoscala a motore, una marea di disagi possono essere alleviati. Tante aziende di settore oramai offrono diverse soluzioni, su misura, pronte ad ogni evenienza, anche alla scala più stretta e ripida.

I montascala sono apparecchi che vengono impiegati per agevolare la salita delle scale ad anziani, persone in difficoltà motorie, chiunque insomma abbia bisogno di un aiutino per sormontare le odiate barriere architettoniche. I montascala servono infatti per salire o scendere le scale di palazzi, condomini, casa propria e altro. Si tratta di una macchina progettata per offrire un'alternativa all'ascensore, in quanto molto più pratica. È il percorso per esempio scelto dall'azienda olandese omonima Handicare: fondata nel 1886 dall'imprenditore Jan Hamer, inizialmente si occupava di ascensori. Dagli anni '60 in poi, vende servoscala.

Cos'è un montascala?

Un macchinario che consiste in una sedia o poltroncina che dir si voglia fissata ad un corrimano provvisto di guide. Alcuni modelli sono forniti di uno scalino per facilitare la salita della persona, su altri si può stare semplicemente in piedi.

La maggior parte di montascala in commercio sono meccanici: grazie all'azione di un motore elettrico, la poltroncina avanza in modo automatico lungo la guida, fissata solo su un lato della scala. Tuttavia esistono anche modelli a batteria per concludere la salita o la discesa anche in caso dell'assenza di corrente elettrica. Di solito vengono montati negli interni, agli angoli delle scale ma ve ne sono anche di esterni: nel nostro paese se ne vedono moltissimi al di fuori di scuole e edifici pubblici.

Dopo la scuola, l'ufficio o le commissioni, alle persone piace viversi la casa. Soprattutto quando si è in pensione è un lusso avere tanto tempo libero da trascorrere tranquillamente nel proprio habitat naturale. Con l'età infatti, possono presentarsi disagi dovuti a disturbi motori e si può faticare anche solo per raggiungere la cucina al piano terra. Mantenere l'indipendenza in casa propria e specialmente ad una certa età è molto importante, prerogativa spesso sottovalutata quando si parla di barriere architettoniche domestiche.

I diversi tipi di servoscala in commercio

Navigando sul web, ci si imbatte in una vasta scelta di montascala, pensati per affrontare insieme ogni evenienza e situazione. Una principale differenza sta innanzitutto tra i modelli da interno o da esterno, come descritto brevemente nei paragrafi precedenti. Successivamente, le sfide a cui progettisti di tutto il mondo si sono sottoposti riguardano il montaggio lungo scale strette e ripide, oppure lungo gli intrecci delle scale curve.

Sistemare un servoscala in spazi ristretti sembra impensabile. Lo è ancor più immaginare un attrezzo simile che risale la curva di una scala a chiocciola. La maggior parte delle abitazioni infatti è strutturata su più piani, ma le aziende specializzate sono preparate con soluzioni personalizzate e progetti su misura. I modelli più all'avanguardia sono studiati per garantire una resa ottimale occupando una minima porzione di spazio. Alcuni montascala, infatti, sono progettati con la guida fine, dal design snello e poco ingombrante.

Alcune tecnologie sono pensate per andare direttamente incontro al cliente poiché esistono modelli che non necessitano lubrificanti oppure modelli progettati per chi ha problemi di sovrappeso che hanno una portata fino a 160 kg. Questi tipi di servoscala hanno l'accorgimento di presentare una seduta più ampia, cintura di sicurezza più lunga e una distanza dei braccioli modificabile.

Montascala e disabilità

Le sfide più dure non presentano soltanto in casa. Per le persone disabili infatti anche un minimo dislivello può rappresentare una barriera architettonica.

I servoscala per disabili seguono la stessa linea dei precedenti, considerando il fatto che in commercio sono immessi anche come piattaforma per le carrozzine. In questi modelli, ogni montascala è corredato da un pratico joystick sistemato sul bracciolo, per comandare la salita o la discesa. Questi in particolare hanno il dettaglio in più di poter essere azionati tramite telecomando, quindi, sarà possibile gestire il movimento della poltroncina anche da lontano.

lunedì 28 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti