Attualità

FridayForFuture, in 500 sfilano nelle vie del centro al grido di “giustizia climatica”

La Redazione
Anche a Bari torna, a tre anni dall'inizio della pandemia, il corteo green degli studenti
scrivi un commento 47

Anche a Bari torna, a tre anni dall'inizio della pandemia, il corteo green degli studenti del FridayForFuture. In 500 sfilano nelle vie del centro al grido di "giustizia climatica", sventolando bandiere e sollevando cartelli e striscioni. "Fermiamo la guerra dei combustibili fossili", recita lo striscione che apre il corteo con la bandiera dell'Ucraina. "Abbiamo usato l'hashtag 'connect dots', unisci i puntini, perché riteniamo che le diverse crisi e lotte siano legate – spiega Marco Modugno, referente di FridaysForFuture Bari e uno degli otto portavoce di FridaysForFuture Italia – . La crisi climatica non è sconnessa dalle altre crisi. Quella bellica messa in atto da Putin è anzi strettamente collegata alla inazione che ci ha portato a una dipendenza assurda dai combustibili fossili, dal gas e soprattutto dal gas russo. Investire nella transizione ecologica, cosa che bisognava fare già decenni fa e che diventa sempre più urgente, non porta soltanto a una vitale transizione che possa ridurre gli effetti catastrofici della crisi climatica, ma porta anche un rafforzamento delle democrazie, della giustizia sociale".

venerdì 25 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti