Cultura

“Piccole storie di grandi donne”: 40 ritratti di donne di Bari e Bitonto che hanno lasciato il segno

La Redazione
Sono le protagoniste del volume edito da Secop, frutto del lavoro di sei autrici e sette illustratrici
scrivi un commento 151

Quaranta donne di Bari e di Bitonto che, silenziosamente o ad alta voce, hanno fatto la differenza. Quaranta donne che non possiamo dimenticare, che hanno avuto cura dell'altro e lasciato un segno nella comunità. Sono le protagoniste del volume “Piccole storie di grandi donne” edito da Secop, fresco di stampa.

Un libro pensato per lettrici e lettori di ogni età: per chi conosce già i nomi e le storie di queste donne straordinarie, ma anche per i giovani lettori, ad indicare esempi concreti di libertà, caparbietà e autonomia.

Il volume è frutto di due anni di lavoro condiviso, di videocall e ricerche laboriose. Le autrici sono sei donne, professioniste in ambiti diversi, accomunate dall’obiettivo di realizzare un volume di qualità, che traduce in narrazione la testimonianza.

L’opera grafica di sette giovani illustratrici fa da preziosa cornice, con immagini originali e di grande impatto visivo, cifra stilistica della casa editrice Secop.

“Piccole storie di grandi donne” ha ricevuto il sostegno della presidente del Consiglio regionale della Puglia, Loredana Capone, e della rettrice dell’Università La Sapienza, Antonella Polimeni, a confermare che il recupero delle figure e delle voci femminili della nostra terra è sentito e accolto come necessario, auspicato come continuativo.

Le storie delle donne finalmente fanno storia.

 

 

PICCOLE STORIE DI GRANDI DONNE TRA BARI E BITONTO

di Barbara Buttiglione, Chiara Cannito, Lizia Dagostino, Gianna Lomangino, Carmela Minenna, Mariella Vitucci

Secop edizioni, 2022
piccolestoriedigrandidonne@gmail.com

martedì 8 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti