Attualità

Bando mense ospedaliere, sindacati chiedono incontro con Palese: «Dia risposte concrete»

La Redazione
Si è tenuto oggi presso l'assessorato al Lavoro della Regione, un sit-in organizzato da Filcams Cgil Puglia, Fisascat Cisl Puglia e Uiltucs Puglia, per manifestare contro le numerose criticità presenti nel bando
scrivi un commento 105
Si è tenuto oggi presso l'Assessorato al Lavoro della Regione Puglia, un sit-in organizzato da Filcams Cgil Puglia, Fisascat Cisl Puglia e Uiltucs Puglia, per manifestare contro le numerose criticità presenti nel bando mense ospedaliere ASL Regione Puglia. Contestualmente c'è stato l'incontro tra i/le rappresentanti delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori, l'assessore al Lavoro Sebastiano Leo e il Presidente del Comitato Sepac Task Force regionale Leo Caroli. «Lo scambio – si legge in una nota sindacale – è stato franco e articolato e ha riguardato tutte le criticità di un bando che non garantirebbe  il mantenimento degli attuali livelli occupazionali e il miglioramento dei servizi per i pazienti dei nosocomi della nostra regione. La Segretaria regionale di Filcams Cgil Puglia, Barbara Neglia, ha ricordato come le caratteristiche tecniche del bando e le dotazioni economiche previste sicuramente porteranno ad una perdita importante in termini di posizioni lavorative che già erano, in gran parte, precarie per numero di ore settimanali e retribuzione. L'obiettivo delle organizzazioni sindacali è  la tutela di tutti i posti di lavoro e il miglioramento delle condizioni e della qualità del servizio. Per tali motivi, dopo l'odierno momento di confronto,  Filcams Cgil Puglia, Fisascat Cisl Puglia e Uiltucs Puglia,  chiederanno un incontro con l'assessore alla Sanità, Rocco Palese, che dovrà dare risposte concrete alle richieste dei sindacati che chiedono la salvaguardia dei posti di lavoro, del reddito, dei diritti e delle tutele in un settore, quello della sanità pubblica, fondamentale soprattutto in questo periodo storico. Questo è il momento di scelte politiche, concrete ed efficaci, sul futuro dei lavoratori e delle lavoratrici coinvolti/e in questa complicata vertenza».

 

giovedì 3 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti