INTERVISTA BIANCOROSSA

D’Errico non ci sta: “Caspita se era gol, ma va bene lo stesso”

La Redazione
Due considerazioni sul resto del gruppo, sul rapporto con mister Mignani e sul prossimo derby di Foggia
scrivi un commento 45

Una prova maiuscola contoranata da una rete che vedono tutti tranne la terna arbitrale. Andrea D'Errico porta in dote una serata magica, al culmine di una prestazione personale molto postiva. Le sue cosiderazioni sull'episodio che gli ha tolto la gioia che avrebbe meritato: "Non posso dire parolacce – attacca il centrocampista biancorosso nella conferenza stampa post partita – ma caspita se era gol. E che gol. A me hanno l'arbitro ed il guardalinee detto che non era dentro. Entrambi i rimbalzi erano oltre la linea. Peccato, perché avremmo evitato i minuti finali di sofferenza. Tre anni fa a Monza la stessa scena, ma quella volta non entrò".

"Con Messina e Campobasso – aggiunge – la prestazione c'è sempre stata. Quella di oggi è una vittoria importante, al di là del risultato degli altri. Ci dà fiducia. Ora dobbiamo prepararci bene per Foggia. Ci sono solo tre giorni per prepararla. Dovremo essere bravi a sfruttare gli episodi". "Con Maiello – continua – siamo migliorati molto nel palleggio. Dobbiamo forse entrare in sintonia. Massima stima reciproca col mister. Mignani ha ragione. Non ho bisogno di difendermi. Quando sbaglio, lo ammetto".

martedì 22 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti