PALLA OVALE

Rugby Bari e Bergamasco, la strana coppia

La Redazione
Il campione azzurro è stato ospite della società barese nello scorso fine settimana
scrivi un commento 29

Grandi emozioni e sorprese in casa  Tigri Rugby Bari 1980 che lo scorso fine settimana ha avuto ospite il rugbista italiano Mauro Bergamasco, terza linea ala,​ vincitore di due scudetti con il​ Benetton Treviso,​ di due campionati francesi con lo​ Stade Français Paris e​ 106 volte internazionale con la nazionale italiana​ dal 1998 al 2015.

Un incontro mirato a conoscere più da vicino la realtà rugbistica barese e a valutarne le potenzialità. L’atleta azzurro, oltre ad aver seguito con interesse gli allenamenti della prima squadra e delle giovanili, ha avuto modo di conoscere meglio dirigenti, staff ed ex giocatori biancorossi.

Grande l'abbraccio collettivo al campione da parte dei tigrotti più piccoli (under 13 e mini rugby), ai quali Mauro ha dedicato autografi e selfie.

“Ringrazio i dirigenti del Tigri Rugby Bari – ha detto Bergamasco – una realtà che non conoscevo bene ma che si è mostrata essere un gran bel movimento. Vedremo cosa poter fare insieme.”

Per il rugby barese sembrano essere infatti maturi i tempi per un progetto collaborativo che riguardi l’aspetto tattico, tecnico, organizzativo e pedagogico; parallelamente all’evoluzione del gioco è ormai fondamentale per le società strutturarsi su tutti i più importanti fronti che compongono il rugby moderno.

I dettagli della collaborazione sono attualmente in via di definizione.

Così il presidente della società barese, Gennaro Totaro: “Desideriamo dare una svolta al rugby biancorosso. Bergamasco, grazie alle sue competenze e con il suo appeal razionale ed emozionale, potrebbe darci quella spinta utile a compiere un grande passo.”

lunedì 21 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti