Attualità

Waterfront: approvata la concessione dei locali della piazza sul mare e dei chioschi

La Redazione
Al Cus uno spazio per le attività di canoa e canottaggio
scrivi un commento 156

Questa mattina la giunta ha deliberato l’avvio delle procedure per la predisposizione dei bandi finalizzati al rilascio della concessione demaniale marittima, della durata di 12 anni, per le due unità immobiliari al piano terra, poste all’estremità della struttura presente sul waterfront di Fesca-San Girolamo. Come noto, i due locali già oggetto di una procedura di gara con esito negativo, dovranno essere adibiti ad attività turistico-ricreative quali bar e/o ristorante. La concessione dovrà essere riconosciuta attraverso il criterio del rialzo sul canone calcolato ai sensi di legge. Inoltre, essendo prevista la collocazione di quattro strutture modulari alle spalle del fabbricato, due delle quali adibite a bagni e docce e altrettante alla vendita di alimenti e bevande, lo stesso provvedimento autorizza le procedure per il rilascio di concessione demaniale marittima, della durata di 4 anni, per i due punti ristoro. Anche in questo caso la concessione sarà rilasciata con il criterio del rialzo sul canone calcolato ai sensi di legge. Nel frattempo la ripartizione Sviluppo economico ha risposto positivamente alla nota con cui il Centro Universitario Sportivo (CUS) Bari ha fatto richiesta della concessione del terzo locale e dell’attiguo atrio, ubicato sul lato destro del fabbricato al piano terra, per svolgere attività di avviamento alla pratica degli sport della canoa e del canottaggio. Pertanto, il provvedimento approvato oggi in giunta stabilisce anche che venga avviata la procedura amministrativa per dare in concessione la predetta unità immobiliare al CUS Bari, anche sulla base della regolamentazione in materia definita dalla competente ripartizione Culture e Sport. “Con questo atto contiamo di dare un indirizzo complessivo all’intera area del waterfront di San Girolamo che tiene dentro sia le attività ricettive sia quelle sportive – spiega l’assessora Carla Palone -. Dopo le prime operazioni dell’anno scorso e i riscontri avuti da tutti gli enti preposti, oggi siamo pronti a bandire le nuove gare per la concessione dei locali della struttura centrale della piazza sul mare e dei due chioschi, già realizzati e autorizzati, che nelle prossime settimane, con l’arrivo della bella stagione, saranno installati in due delle quattro piazzole realizzate lungo il camminamento. Nelle altre due, invece, saranno posizionate delle strutture amovibili adibite a servizi pubblici per la collettività. Parallelamente si procederà, con la ripartizione Culture e Sport, all’affidamento del locale, al piano terra della stessa struttura, al Centro Universitario Sportivo Bari che, nei mesi scorsi, aveva presentato una manifestazione di interesse. Contiamo già nelle prossime settimane di pubblicare le gare così da avviare tutte le attività entro i mesi estivi. Siamo consapevoli delle difficoltà e dei ritardi accumulati, ma la piazza sul mare è un’area complessa che ha bisogno di procedure ben definite e una programmazione complessiva dei servizi da avviare, così da poter essere finalmente vissuta”.

martedì 8 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti