Attualità

Turismo: aggiudicati i servizi degli info-point di piazza del Ferrarese e piazza Moro

La Redazione
«Sosteniamo - commenta l'assessora Pierucci - la ripresa dello sviluppo turistico con servizi di qualità che riguardano la conoscenza e la promozione della città e l'offertadi strutture ricettive, mobilità e servizi»
scrivi un commento 55

E' stato aggiudicato nei giorni scorsi dal Comune in favore del raggruppamento temporaneo di imprese tra Ecotour s.r.l.e Developing.it s.r.l., l'accordo quadro relativo alla gestione integrata dei servizi di accoglienza, informazione, assistenza e promozione turistica della città di Bari presso l’info-point turistico in piazza del Ferrarese 29 e il punto informativo turistico in piazza Moro. Il valore dell'accordo, di durata quadriennale, è stato determinato in € 6.415 oltre IVA su base mensile, nei limiti del “plafond massimo di spesa” pari a € 225.100 IVA esclusa Nei prossimi giorni la ripartizione Culture procederà alla stipula del relativo contratto di accordo quadro, ma saranno necessarie alcune settimane per il passaggio di consegne da parte dei precedenti gestori e la ripresa del servizio a cura dei nuovi aggiudicatari. I servizi base stimati comprendono la copertura di sei giorni alla settimana, in presenza e da remoto, e lo svolgimento delle relative attività di coordinamento. “Con l’aggiudicazione di questo accordo di durata quadriennale – commenta l’assessora al Turismo Ines Pierucci – intendiamo sostenere la ripresa dello sviluppo turistico della città grazie all'erogazione di servizi di qualità rivolti a turisti e visitatori, che riguardano tanto la conoscenza e la promozione della città e delle eccellenze artistiche, culturali e paesaggistiche del territorio quanto l’offerta in termini di strutture ricettive, mobilità e servizi, senza trascurare la programmazione di eventi e iniziative curate da Comuni, enti e associazioni della Terra di Bari. Questo servizio, che si inserisce appieno nel Piano strategico per la ripresa del comparto turistico territoriale, risponde all’obiettivo dichiarato di questa amministrazione di spostare definitivamente la vocazione della città di Bari da meta del turismo business a meta culturale, secondo una visione condivisa dal tavolo del turismo che da due anni si confronta sui temi di comune interesse per le istituzioni, gli operatori e le associazioni coinvolte”.

giovedì 3 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti