TURNO INFRASETTIMANALE

Il Bari piega anche il Monterosi: 1-0 e primato in cassaforte

La Redazione
Vittoria biancorossa decisa sul finire del primo tempo con un autogol del laziale Verde
scrivi un commento 65

Monterosi-Bari 0-1

MONTEROSI TUSCIA (4-4-2): Alia, Borri, Verde (17' st Cancellieri), Tartaglia (43' st Milani), Adamo, Parlati, Tonetto, Mbende, Ekuban (17' st Costantino), Artistico (30' st Caon), Buglio (17' st Franchini). A disp.: Daga, Basile, Errico, Piroli, Rocchi, D’Antonio. All. L. Menichini.

BARI (4-3-1-2): Polverino, Pucino, Terranova, Gigliotti, Mazzotta, Maita, Maiello, Scavone, D’Errico (41' st Misuraca), Cheddira, Antenucci (32' st Simeri). A disp.: Plitko, Celiento, Di Cesare, Bianco, Lambiase, Citro, Galano, Belli, Daddario, Caldarulo. All. M. Mignani.

ARBITRO: Di Graci di Como.

RETE: 44' pt Verde (aut.);

NOTE: 1' rec. pt; 3' rec. st.

VITERBO – L'abito giusto nell'occasione giusta. Una vittoria sporca, ma di fondamentale importanza per il Bari che impone la propria legge sul campo del Viterbo, casa del Monterosi superato oggi di misura con un autogol di Verde nel recupero del secondo turno di ritorno di Lega Pro. Campionato e primato in classifica sempre nelle mani dei biancorossi che ottengono il massimo profitto col minimo sforzo.

Non mancano le novità nella formazione che Michele Mignani decide di schierare in avvio. A cominciare dalla difesa dove si rivedono gli esterni Mazzotta a sinistra e Pucino a destra. In mezzo, con Terranova si ripresenta Gigliotti. Maiello fa il play con lo spostamento di Maita a mezzala e D'Errico dietro le punte. 

Il Bari, oggi in divisa verde, ci mette un poco per carburare e soprattutto per scardinare il muro di un Monterosi il cui 4-4-2 concede pochissimo spazio tra le linee e non permette alla capolista di alzare i ritrmi. A parte una incursione di Buglio (tiro a giro con palla fuori), i padroni di casa non si renderanno mai pericolosi prestando lentamente il fianco al Bari. Che si fa vivo con un tiro al volo e centrale di Antenucci. Poi, Maita (sul fondo) ed il solito Antenucci (tiro debole centrale e pallone alto). La rete del vantaggio giunge ad un minuto dal 45'. Azione di rimessa di D'Errico, giocata di Cheddira con palla sul secondo palo che viene deviata nella propria porta da Verde in anticipo du Scavone. Si va al riposo col Bari avanti fi un gol.

Gli interpreti in avvio di ripresa cono gli stessi del primo tempo. Il Bari gioca contro sole, condizione di svantaggio in particolare per i difensori. Dopo appena tre giri di lancette, Antenucci fallisce la palla del 2-0 su servizio preciso di Terranova. Il primo quarto d'ora non brilla per valori tattici ed il Bari ne approfitta per amministrare i giochi senza particolari patemi.Il mister laziale prova a cambiare tutto inserendo con una mossa sola Calncellieri, Franchini e l'ex Bari Costantino. Ad animare la scena ci pensa Cheddira con una discesa in velocità culminata con un tiro respinto dal portiere Alia.Il Monterosi risponde presente con un tiro a giro di Costantino bloccato in presa sicura da Polverino. Al 32', Mignani inserisce Simeri per Antenucci. La pressione cresce quando Maita offre la giocata per Cheddira che controlla e tira senza fortuna. In dirittura d'arrivo, Mignani getta nella mischia l'ultimo arrivato Misuraca al posto di D'Errico. Menichini replica con Milani per Tartaglia. Ancora tre giri di lancette da gestire in maniera tesa e concitata.

Domenica si torna subito in campo per la sfida delle 17.30 al San Nicola contro il Messina.
 

mercoledì 2 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti