Cronaca

I pezzi di ricambio? Dalle auto rubate

La Redazione
Quattro arresti a Bitonto. Le vetture venivano scortate fino a Cerignola e qui smembrate
scrivi un commento 348

Quattro persone sono state arrestate oggi dalla Polizia con l’accusa di furto e ricettazione di veicoli.

I soggetti, tutti con precedenti, sono residenti a Bitonto: Vito Giordano, 30 anni; Vito Ruggiero, 28 anni; Michela Terlizzi, 28; Oronzo Migliore, 44. Due sono finiti in carcere e due agli arresti domiciliari.

Le indagini sono state condotte dalla sottosezione Polizia stradale di Bari Sud, in
collaborazione con la sottosezione della Polstrada di Trani,
sotto il coordinamento della squadra di polizia giudiziaria del compartimento PolStra di Bari, quest’ultimo diretto dal
dirigente superiore Spinello.

Stando alle indagini, i veicoli, spesso Ford e del gruppo
Volkswagen, sarebbero stati rubati con la tecnica della sostituzione delle
centraline elettroniche e trasferiti, anche in autostrada, scortati da altri appartenenti al gruppo e occultati in un autoparco-demolizione a Cerignola. Qui sarebbero stati smembrati per venderne i pezzi di ricambio sul mercato parallelo.

Oltre 20 i veicoli rubati, per un valore stimato in oltre 100mila euro.

Altre undici persone sono state segnalate a vario titolo, per concorso nel furto e nella ricettazione.

venerdì 17 Novembre 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti