Volley

Pharma Giuliani, esordio con vittoria

La Redazione
Lp Pharm Napoli battuta 3-1
scrivi un commento 112

La partenza che ogni stagione meriterebbe. Nella prima giornata del campionato di B2 femminile di volley la Pharma Giuliani Bari parte alla grande con una vittoria netta e meritata 3-1 contro un avversario tra i più quotati nel girone H, la Lp Pharm Napoli. Attenzione in difesa e precisione in ricezione, attacchi incisivi, molta applicazione a muro, insomma una buona prova che fa ben sperare per il prosieguo della stagione.

La Pvg 2017-18 nuova di zecca guidata da Marcello Sarcinella va in campo con la diagonale palleggio-opposto composta da Virginia Alfieri e capitan Giulia Cariello, unica conferma rispetto alla scorsa stagione (insieme al capitano storico Savina Binetti ferma per infortunio), in banda tocca a Isabel Panza e Michela Peretto mentre le due centrali sono Martina Labianca e Monica Piemontese, libero Simona Minervini, a disposizione anche Romanazzi, Lattanzio, Nuovo, Cillo e Marasco, dall’altra parte della rete coach Caliendo, privo di Boccia, si affida a Angone al palleggio, Armonia opposta, le sorelle Russo al centro, in banda Cammisa e Muzio, libero Cosetti.

Bel colpo d’astuzia della nuova alzatrice barese per il 4-4. Pvg tenta una prima fuga in avanti (8-4) dopo due errori delle attaccanti ospiti e un attacco vincente di Panza, miglior realizzatrice Pvg con 17 punti. Scambio di fast: da una parte Russo, dall’altra Labianca per l’11-8. Altro colpo di seconda di Alfieri: 15-11. Fase di equilibrio del set con continui cambi palla, le baresi mantengono il vantaggio di quattro punti. Dopo il time-out ospite Cariello mette a terra un infido pallonetto, cui segue il block-out di Peretto per 20-16. Salgono in cattedra le due centrali di casa che guidano la Pvg fino al 23-18, gli errori campani fanno il resto regalando la prima gioia al nutrito pubblico del Palacarbonara (25-20).

Un altro pallonetto dell’opposta barese (11 i suoi punti) e due ace di Panza lasciano indietro le avversarie in pochi scampoli di gioco. Le ragazze di Caliendo cercano il bandolo della matassa, inserendo anche Sannino al palleggio, senza trovarlo, dall’altra parte una squadra completamente nuova gioca a memoria e con grande serenità, sospinta da un tifo incessante. Peretto (16 punti per la schiacciatrice veneta) in rettilineo e con servizio vincente aumenta il vantaggio: 13-7. Fast di Labianca e altro ace di Peretto per il massimo vantaggio Pvg: +10 e 17-7. Entusiasmo alle stelle, brevemente interrotto da un break di 4 punti di Cammisa al servizio (2 ace). Napoli si rifà sotto e Sarcinella si gioca la carta time-out. Il primo tempo di Piemontese (12 punti con 7 muri vincenti per la centrale) ferma il recupero partenopeo e Cariello di forza spinge le compagne verso la meta (20-16). C’è spazio anche per Simona Marasco in banda. Russo e Cammisa non ci stanno riportando sotto Lp Pharm (23-22). Ma l’attacco veloce di Labianca regala il primo punto alla Pvg facendo esplodere di gioia il Palacarbonara (2523).

Diagonale fulmineo di Armonia, top scorer del match con i suoi 22 punti, vale il 1-3. Cariello e Piemontese pareggiano i conti in fretta: 7-7. Nel terzo set le ospiti alzano il livello di guardia, non vogliono certo tornare a casa a mani vuote. Muro e fast di Labianca (8 punti per lei) che stampa a terra il 10-8. Blockout e attacco potente di Armonia per il 14-12. Pipe di Muzio alla quale risponde Isabel Panza in bello stile: 17-14. L’equilibrio regge con continui cambi di fronte, è un set combattutissimo. Si rifà sotto Napoli, portata in spalla dall’opposta Armonia, poderosa a muro: 20-20. Lo sforzo si fa sentire per entrambe le squadre, molti errori che portano ad una nuova parità 23-23. Ace di Muzio e attacco a rete di Peretto per la prima soddisfazione ospite: 23-25.

Il quarto set non lascia spazio alle speranze di ribaltare il match delle napoletane. Ci pensa Peretto a mettere le cose in chiaro per tre volte consecutive. La difesa guidata dall’ottima Minervini fa il resto, non dando respiro alle pur forti attaccanti ospiti. Pvg è già sul 9-4 e cinque punti sono un buon bottino se si è attenti in difesa e precisi negli attacchi. Come Panza che fa male alla difesa napoletana per due volte, portando il set sull’11-6. Peretto in rettilineo e un’altra bomba di Panza per il 16-11. Cammisa e compagne non riescono ad arginare il predominio barese, commettendo molti errori sanguinosi in attacco. Una Pvg cinica ne approfitta costruendo colpo su colpo un divario incolmabile: 21-13. Il time-out di Caliendo non scuote la Pharm Napoli che subisce il primo tempo di Piemontese e chiude con una palla difesa dalle baresi che cade solitaria nella propria metà campo: 25-14. Vittoria netta davanti ad un pubblico meraviglioso che a fine gara può festeggiare con la squadra.

Prossimo impegno per la Pharma Volley Giuliani Bari sabato 21 ottobre in casa della Pallavolo Minturno, vicino Latina.

martedì 17 Ottobre 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti