Attualità

Alga tossica, a Bari valori pari a zero

La Redazione
L'Arpa ha diramato il bollettino della seconda metà di luglio. Nel complesso, situazione positiva in tutta la Puglia
scrivi un commento 524

Continua la tendenza positiva sulla presenza dell’alga tossica nelle acque del Barese. I dati confortanti della prima metà di luglio sono stati sostanzialmente confermati anche nella seconda quindicina.

L’ultimo bollettino dell’Arpa Puglia non ha, infatti, rilevato presenza della famigerata Ostreopsis ovata nelle acque prospicienti il Lido Trullo, punto di prelievo stabilito dall’Agenzia regionale per la protezione ambientale.

Stessa situazione a sud, nelle altre due località: ditta Iom-ex Sansolive, a Cozze, e al Castello di Santo Stefano a Monopoli.

A nord scarsa presenza solo nelle acque prospicienti l’hotel Riva del Sole, a Giovinazzo. Zero è invece il numero rilevato in un altro punto stabilito per i prelievi, il Lido Lucciola, al confine tra Giovinazzo e Santo Spirito. Bene anche il litorale a Molfetta, con sole 98 cellule/litro sul fondo a Molfetta in località Prima Cala.

Nel complesso è positiva la situazione in tutta la Puglia, con gli unici bollini rossi registrati a Porto Badisco nel Leccese e a Torre Columena, nel Tarantino.

È presto per dire se l’alga tossica, un fenomeno tanto indesiderato per bagnanti ed operatori turistici, abbia abbandonato le nostre acque. La prova definitiva sarà quella della di agosto, visto che l’Ostreopsis prolifera in presenza di acque calme e alte temperature. Proprio quello che sta accadendo in queste settimane.

martedì 8 Agosto 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti