Calcio

Colantuono: «Dobbiamo crederci»

La Redazione
Il tecnico alla vigilia di Salernitana-Bari
scrivi un commento 114

Alla vigilia della gara con la Salernitana è tornato a parlare Stefano Colantuono.

«Questa è la prima di cinque partite nelle quali non possiamo più commettere passi falsi – dichiara il tecnico del Bari –. Tutti noi dobbiamo crederci fino alla fine e stare sempre sul pezzo anche perchè, come ho sempre detto, tutto è ancora possibile. Salerno è uno snodo importante di questo finale di stagione, servirà una partita all’altezza. Non vogliamo lasciare nulla al caso e vivere di rimpianti per questo siamo pronti a fare quanto nelle nostre forze per centrare gli obiettivi stagionali che erano prima il mantenimento della categoria e poi un piazzamento playoff alla luce del momento che stava attraversando la squadra quando sono arrivato. Ed è per questo che si è anche deciso di anticipare il ritiro pre partita».

«Sta passando l’ultimo treno per qualcosa d’importante e abbiamo l’obbligo di tentare di salirci – esorta il mister -. Invito tutti a crederci, a partire da noi stessi. Capisco la tifoseria che è amareggiata e delusa e nonostante questo ci segue sempre in ogni parte d’Italia. I tifosi sono una componente importante».

La classifica del Bari impone non solo di guardare in casa propria ma anche sperare in passi falsi delle dirette avversarie. «Siamo attardati e non si può non evitare di dover guardare alla nostra prestazione e a quello che accade altrove – conclude – il campionato è però aperto e fino all’ultima giornata si devono affrontare le partite con grande concentrazione e attenzione senza mollare di un centimetro. Rispetto a chi ci precede abbiamo chiaramente l’obbligo di vincere. Ripeto faremo tutto il possibile fino alla fine».

martedì 25 Aprile 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti