Cronaca

La panciera nascondeva 700 grammi di eroina. Arrestata alla dogana

La Redazione
La donna, in attesa, era appena sbarcata dall'Albania in compagnia del suo bimbo
scrivi un commento 139

Era appena sbarcata da una motonave proveniente dall’Albania la donna arrestata il 6 gennaio a Bari con l'accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

In stato di gravidanza e in compagnia di suo figlio minore di tre anni, nascondeva in una panciera premaman due involucri di cellophane contenenti circa 700 grammi di eroina.

Lo stratagemma non è riuscito a ingannare, però, i cani antidroga del Gruppo Bari della Guardia di Finanza impegnati nei controlli a contrasto dei traffici illeciti nell’area portuale assieme al Servizio antifrode dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

La donna, secondo gli inquirenti, era verosimilmente diretta verso la provincia di Napoli, dove è risultata residente. Adesso è ai domiciliari.

Sono in corso indagini per individuare ulteriori elementi connessi al canale di approvvigionamento e a quello di smistamento dell’eroina.

lunedì 9 Gennaio 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti