Basket

Liomatic Group Cus Bari, arriva il brindisi di fine anno: Firenze ko (66-71)

Mirko Cafaro
La Liomatic compie l'impresa
scrivi un commento 11

Montecatini, 29 dicembre – La Liomatic Group Cus Bari compie l'impresa. E che impresa. A Montecatini, contro la Brandini/Claag Firenze, i biancorossi riescono a ovviare all'assenza di Bonfiglio (forfait in extremis, a causa di una fastidiosa influenza virale) e all'ultimo turno di squalifica di coach Giovanni Putignano, centrando una vittoria esterna che mancava da inizio stagione. In terra toscana finisce 66-71, a margine di una contesa dalle mille emozioni che regala una chiusura di 2012 con il botto.

La cronaca. Coach Valenzano comincia con Laquintana, Ruggiero, Cardillo, Barozzi, Bisconti; il collega Paolini replica con Caroldi, Rabaglietti, Casadei, Spizzichini, Capitanelli. L'inizio di Firenze è a spron battuto. Dopo 5 minuti il parziale è di 11-4 in virtù dei canestri di Rabaglietti e Casadei, con Barozzi e Ruggiero impegnati a tenere in quota i baresi. Tocca a Caroldi incrementare ulteriormente il vantaggio con due canestri di fila, ma Bisconti e Cardillo riportano a sette le lunghezze di distacco (15-8) a un minuto dalla fine del quarto. Non è sufficiente a far desistere il playmaker fiorentino che, con altri quattro punti in serie chiude il primo tempo sul 19-8 Firenze. Alla ripresa il Cus mischia le carte con l'ausilio della panchina e trova un break di 7-0 firmato Cardillo, Didonna e Bonessio (19-15). I padroni di casa non mollano e replicano subito con Rabaglietti e Spizzichini (23-15) al 15', ma non basta a frenare l'avanzata cussina. Al 17' i biancorossi calano un nuovo break di 10-2 con Bisconti, Laquintana e Ruggiero per la prima parità del match a quota 25. Magini, Spizzichini, Casadei e Sanna, però, sono gli alfieri della nuova reazione toscana per il 35-25 del secondo intervallo.
Esaurita la pausa lunga Ruggiero, Bisconti e Bonessio con un break di 10-3 riducono le distanze sino al 38-35 del 25'. Capitanelli reagisce per Firenze dalla lunetta, ma una tripla di Laquintana è il segnale di un Cus vivo e reattivo (40-38). Tocca a Sanna e Capitanelli riportare in quota Firenze (45-40), ma Cardillo e Ruggiero evitano una nuova fuga e firmano l'impresa del primo sorpasso in chiusura di frazione (47-49). L'ultimo tempino si apre con l'inchiodata di Casadei e l'equilibrio regna sovrano sino al 34' quando due triple consecutive di Giampaoli e Spizzichini scavano un nuovo solco per Firenze (57-51). Al 36' coach Valenzano è costretto al time out per mettere ordine, la pausa è salvifica per i baresi che con Laquintana e Bonessio impattano a quota 57. Firenze rimette la testa avanti ma una tripla di Bisconti e due punti di Laquintana ribaltano la situazione a un minuto dalla fine (59-62). Caroldi riaccorcia ma Ruggiero rimette tre lunghezze che diventano sei grazie alla freddezza di Laquintana dalla lunetta (61-67). A meno di un minuto dalla fine il Cus, però, si complica l'esistenza con un fallo su Casadei e uno su Rabaglietti che, con un 5/5, accorciano sino al -1 (66-67). A sei secondi dalla fine Bari, però, non spreca e con il ventello di Laquintana porta a casa la vittoria esterna.

BRANDINI/CLAAG FIRENZE – LIOMATIC GROUP CUS BARI 66-71

Parziali: 19-8, 35-25, 47-49
Firenze: Spizzichini 12, Casadei 12, Caroldi 17, Capitanelli 4, Rabaglietti 10, Sanna 6, Giampaoli 3, Magini 2, Galmarini, Braa ne. All. Paolini
Bari: Ruggiero 22, Laquintana 20, Bisconti 12, Cardillo 7, Barozzi 2, Bonessio 6, Didonna 2, Bonfiglio ne, Iacovelli ne, Bernardi ne. All. Valenzano (Putignano squalificato)
Note: Capitanelli uscito per cinque falli. Fallo tecnico alla panchina barese e a Capitanelli.

domenica 30 Dicembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti