Basket

Liomatic Group Cus Bari, tutto pronto per l’operazione Chieti: oggi al PalaFlorio

La Redazione
Tanti gli ingredienti che lasciano presagire un match di alto profilo e contenuto tecnico
scrivi un commento 28

Ultimo turno casalingo dell’anno per la Liomatic Group Cus Bari. I cussini dopo la trasferta negativa di Recanati hanno subito ripreso la preparazione, con l’intento di cancellare il brutto terzo quarto disputato al PalaCingolani, allenandosi al meglio in vista della sfida in programma domenica, ore 18.00 al PalaFlorio, contro la Bls Chieti. Un match dalla posta in
palio doppia, tra due formazioni a contatto in classifica (2 punti separano i due team). I teatini appaiono molto carichi, reduci come sono dal colpaccio al Mandela Forum contro la Brandini Firenze e vorranno cercare di continuare la loro striscia positiva in trasferta.

I biancorossi devono proseguire nella serie utile interna, dopo le due vittorie ottenute contro Treviglio e Casalpusterlengo. Tanti, dunque, gli ingredienti che lasciano presagire un match di alto profilo e contenuto tecnico, al cospetto di una cornice di pubblico che la società cussina si augura possa far segnare un nuovo folto numero di presenze sugli spalti.
La formazione di coach Sorgentone, rispetto alla scorsa stagione ha cambiato sostanzialmente un solo uomo all’interno dello starting five, che l’anno scorso è arrivato a giocarsi la finale di promozione contro Trieste: l’ala grande Simone Gatti, ex-Napoli, buon tiratore da 3 ha sostituito Feliciangeli. Per il resto confermati tutti gli altri uomini di maggior esperienza del gruppo: Stefano Rajola e Andrea Raschi, quest'ultimo protagonista nel Monday-night della settimana scorsa con 16 punti. Sotto la plance Bisconti e compagni, dovranno vedersela con uno dei più forti giocatori della
categoria: quel Emanuele Rossi capace pochi giorni fa di ottenere un 66 di valutazione, frutto di 33 punti e 21 rimbalzi, cifre che da sole spiegano la pericolosità del lungo teatino di origine romane.

Chiudono il roster oltre agli altri due confermati Diomede, classe 90’ ottimo play di ricambio e il fidelizzato Gialloreto, temibilissimo tiratore dalla distanza, i 3 under Spera (classe 1993, 208 cm,10 minuti di media di impiego), Bolletta (Ala piccola, alla seconda esperienza in DNA, dopo quella del 2011 con Patti) e Mastroianni, che all’occorrenza hanno avuto la possibilità di dimostrare il loro valore, sostituendo i titolari.

A margine ricordiamo che , lo staff ha realizzato una serie di gadget per i propri tifosi. La novità di questo Natale sono i calendari 2013 con le foto dei propri beniamini, ai quali si aggiungono anche le sciarpe e gli scaldacollo rigorosamente biancorossi, che potrete trovare a prezzi vantaggiosi presso gli stand del palazzetto prima dell’inizio del match.

domenica 23 Dicembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti