Basket

Liomatic Group Cus Bari, doppietta barese: ko anche Casalpusterlengo (59-57)

la Redazione
Grande l'esultanza dei padroni di casa
1 commento 27

La Liomatic Group Cus Bari assesta un altro bel colpo casalingo, sfruttando al meglio il doppio turno interno. Dopo Treviglio, è un'altra lombarda a lasciare i due punti al PalaFlorio: il Casalpusterlengo battuto al fotofinish per 59-57. Bella partita, intensa e molto equilibrata, con le due formazioni impegnate in un incessante punto a punto che ha messo a dura prova le coronarie dei tifosi. Partita tesa e con coda di scaramucce dopo la sirena.

La cronaca.

Coach Putignano si affida in apertura a Bonfiglio, Ruggiero, Cardillo, Bonessio e Bisconti; il collega Zanchi risponde con Marino, Planezio, Prandin, Chiumenti, Ricci. Sono gli ospiti a cominciare a tavoletta con Prandin, Chiumenti e Ricci per un break di 7-0, al quale replicano a stretto giro Bonfiglio e Ruggiero con due triple che riducono quasi completamente il gap. Da questo momento in poi, ha inizio un incessante punto a punto che alla prima sirena vede le squadre in perfetta parità a quota 17 con Laquintana, Ruggiero e Bonessio in buon spolvero tra i baresi; Planezio, Chiumenti e Ricci tra i lombardi. Alla ripresa, dopo un botta e risposta tra Bonessio e Prandin, Laquintana regala il primo vantaggio cussino (21-19), ma Venuto ribalta subito la situazione da tre, imitato da Bellina e Fiorito per il 23-28 del 18'. Il Cus, peró, non molla e con un super Bonessio infila sei punti consecutivi per il pronto sorpasso di un minuto dopo (29-28) che si trasforma nel 32-30 del secondo intervallo, in virtù della tripla conclusiva di Ruggiero. Esaurito l'intervallo lungo, dopo il momentaneo pareggio di Chiumenti, Bari allunga con Bisconti e Ruggiero (36-32), ma Casalpusterlengo pareggia ancora con Chiumenti e Ricci, prima del nuovo vantaggio di Cardillo al 25' (38-36). Gli ospiti, peró,  mostrano, ancora una volta, di essere una squadra di striscia, centrando due triple consecutive con Fiorito e Venuto per il 39-44 del terzo parziale.

L'ultimo quarto si apre con la reazione di orgoglio cussina: Bonessio apre le danze da tre, Chiumenti risponde dall'arco, ma Laquintana e Didonna completano l'operazione aggancio a quota 46, al 33'. Gli ospiti provano a riportarsi in vantaggio con Venuto e Prandin, ma Bari è pronta a impattare sul 51-51 al 35' con il canestro di Bisconti e la tripla di Bonfiglio. Il PalaFlorio si prepara a un altro finale tirato. La conferma arriva con il nuovo tentativo di allungo ospite con Chiumenti e Venuto e l'immediata risposta di Bonessio e Bonfiglio (55-55) al 38'. Si gioca sul filo dei nervi e Bari prova ad affidarsi alle torri Bisconti e Bonessio: l'ultimo allungo sul 59-57 è decisivo.

Il Cus serra le fila di difesa e l'ultimo tiro di Marino, che già l'anno scorso aveva condannato Bari alla stessa maniera, con la maglia di Treviglio, finisce sul ferro per l'esultanza dei padroni di casa.

lunedì 10 Dicembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Francesco Di Maggio
Francesco Di Maggio
9 anni fa

ma voi definite scaramuccia un inseguimento dell’allenatore del cus bari verso un giocatore con tanto di manata a partita conclusa? BELLA INFORMAZIONE!!!!!