Attualità

Sciopero generale metalmeccanici, variazioni alla circolazione

La Redazione
L'intervento della P.M. per garantire il regolare svolgimento del corteo
1 commento 37

Domani, Giovedì 6 dicembre a Bari, per lo sciopero generale nazionale dei metalmeccanici, si terrà una manifestazione alla quale parteciperanno lavoratori e cittadini provenienti da tutta la regione.
che partirà da piazza Federico II di Svevia, per arrivare in piazza della Libertà dove si terrà il comizio finale, la Polizia Municipale ha disposto le seguenti limitazioni al traffico:

1)      dalle 5 alle ore 14, e comunque fino al termine della manifestazione, è istituito il “divieto di sosta – zona rimozione” in piazza della Libertà; in piazza Federico II di Svevia, da Piazza Massari a piazza dell’Odegitria, compreso tutto il piazzale antistante l’Arco Alto e l’Arco Basso, la zona circostante il piazzale e i marciapiedi; in corso A. De Tullio, per un tratto di 100 metri circa a partire da piazza Massari verso il  piazzale mons. Mincuzzi; complanare corso Vittorio Veneto, nel tratto compreso tra via Caracciolo e via P. Oreste;
2)      dalle 9.30 alle ore 14, al passaggio del corteo, è istituito il “divieto di transito” sul percorso  piazza Federico II di Svevia, piazza Massari, via S. Francesco d’Assisi, via Latilla, corso Vittorio Emanuele II, piazza della Libertà;
3)      dalle 9.30 alle ore 14, al passaggio del corteo, e comunque fino al termine delle esigenze, è istituito il “divieto di transito” sul percorso piazza Umberto I, via Nicolai, via Cairoli, corso Vittorio Emanuele II, piazza della Libertà.

mercoledì 5 Dicembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
luigi acanfora
luigi acanfora
9 anni fa

L’automobilista sempre vessato e non tutelato. Ma qualcuno può prestare attenzione, ad esempio, sulla sincronizzazione dei semafori a Via Napoli fatta da un incapace o da un pazzo?
Sono 5 km di semafori che si alternano senza nessuna programmazione logica, come fossero una serie di Natale a cavolo. E intanto file di auto accellerano, frenano, si dimenano a zig zag a rischio di incidenti e i conducenti bestemmiano. Magari scopriamo un giorno che su quella strada c’è una ditta che guadagna danaro per la manutenzione ordinaria dei semafori.