Attualità

Opportunità di lavoro, si cercano diverse fugure professionali al Comune

la Redazione
IL DG, Vito Leccese: "integreremo le strutture comunali con nuove risorse umane"
1 commento 15

Sono in pubblicazione sul portale del Comune di Bari i bandi di selezione per mobilità volontaria esterna per la copertura di 43 posti, a tempo indeterminato e a tempo pieno, per diversi profili professionali (istruttore direttivo amministrativo, istruttore direttivo tecnico, istruttore direttivo tecnico industriale, istruttore direttivo agrario, istruttore direttivo contabile, istruttore direttivo di polizia municipale, amministratore sistema informativo, webmaster, perito industriale, istruttore di polizia municipale, assistente all’infanzia, insegnante di scuola materna (sostegno), ragioniere, architetto, ingegnere; assistente sociale, educatore professionale).

La mobilità volontaria tra enti è procedura obbligatoria, ai sensi dell’articolo 30 del d.lgs. 165/2001, da espletare prima dei concorsi pubblici. “Pur nella difficile situazione determinata dagli innumerevoli vincoli alle assunzioni  disposti dalle norme in materia di contenimento delle spese del personale – dichiara il direttore generale del Comune di Bari Vito Leccese – abbiamo avviato un percorso che a breve ci consentirà di integrare le strutture comunali con nuove risorse umane.”

lunedì 5 Novembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Gabriele Piscitelli
Gabriele Piscitelli
9 anni fa

La mobilità tra Enti Locali esiteva ed esiste. Non e chiara la “dicitura della mobilità volontaria tra Enti è, procedura obbligatoria” . Qui si evince qualcosa di strano per dichiarazioni fatte da specialisti infedeli insediati con deleghe per raggirare pubblicamente gli ostacoli delle normative, e far fessi i Cittadini che sono in buona fede in seno al dlg. 241/1990.