Basket

Liomatic Group Cus Bari, operazione Agrigento al via: in Sicilia per il colpaccio

Mirko Cafaro
Il coach Putignano: "il nostro avversario non ha mostrato ancora del tutto il suo valore"
scrivi un commento 28

Si riparte. Dopo il turno infrasettimanale disputato ieri, che ha visto riposare i cussini, la Liomatic Group Cus Bari si prepara all'ottava giornata di Divisione Nazionale A, che la vedrà affrontare la trasferta siciliana di Agrigento. Capitan Ruggiero e compagni avranno il compito di invertire la rotta e riprendere la strada della vittoria. Sul loro cammino la neopromossa Moncada Solar Agrigento, allenata da coach Franco Ciani (già noto in Puglia per l'esperienza a Massafra), appaiata in classifica a quota otto punti, ma con una gara in più, reduce dalla sconfitta rimediata sul campo dell'Eagles Bologna (91-76).

"Gara molto impegnativa – la presenta coach Giovanni Putignano – su un campo particolarmente caldo e contro un avversario che non ha mostrato ancora del tutto il suo valore. Noi, in settimana, abbiamo beneficiato di più tempo per lavorare sugli errori commessi con Torino e proveremo a ristabilire la situazione di classifica, raccogliendo in classifica quello che ci è sfuggito al PalaFlorio. Di sicuro, il riposo ci ha permesso di mettere a posto anche alcune situazioni legate ad affaticamenti e problemini vari".

Diamo un'occhiata, dunque, al roster assemblato dal presidente Moncada, già ammirato dal pubblico barese in occasione del torneo “Parco Nazionale dell’Alta Murgia” di metà settembre. In cabina di regia Ciani dovrebbe affidarsi a Daniele De Martini, una delle punte di diamante della rosa, giocatore che sino all’anno passato calcava i parquet di Serie A con la casacca di Varese, al momento in dubbio per un problema muscolare. Suo ricambio naturale è Giuseppe Anello (17 minuti di media sinora in questa prima parte di stagione).

Nello spot di guardia i biancoblù schierano una vecchia conoscenza dell’entourage Liomatic: l’ex cussino Fabio Mian, che sta viaggiando con il 36,1% nei tiri da 3 e il 43,8% da 2, per 11,3 punti di media ad uscita, confermando tutto il valore e il talento mostrato l’anno scorso con la canotta biancorossa. Le rotazioni a disposizione nel ruolo di esterno sono numerose: oltre all'esperto Mossi (classe ‘76, 26 minuti di media e nono assistman del campionato, 3.4 passaggi decisivi a partita), Ciani può contare anche sul romano Vincenzo Di Viccaro (già visto in Puglia con le maglie di Ruvo e San Severo), tiratore mortifero dalla distanza e sull'ultimo colpo di mercato, Riccardo Castelli, l’anno scorso al Casalpusterlengo e attualmente miglior realizzatore della squadra con i suoi 12 punti di media, 6 rimbalzi a gara per un 16 complessivo di valutazione.

Sotto la plance, infine, gli esperti Giancarlo Di Simone, capitano della squadra, Michele Giovannatto (terzo scorer della squadra con 10.1 punti ad uscita) e la coppia di giovani centri Andrea Quarisa (‘92,203 cm, 33 rimbalzi catturati sinora, scuola Benetton) e Quirino De Laurentiis (’92, 206 cm, alla prima esperienza in un campionato da senior).

venerdì 2 Novembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti