Basket

Liomatic Group Cus Bari, scattata l’operazione San Severo

Mirko Cafaro
L'appuntamento contro Enoagrimm mercoledì alle 21:00
scrivi un commento 52

E' un inizio di stagione da vivere in apnea per la Liomatic Group Cus Bari e i suoi tifosi. Quarta partita nel giro di dieci giorni, domani (ore 21) a San Severo, contro la Enoagrimm allenata da Piero Millina. Derby di grande fascino e che, dal passato, si trascina anche qualche tensione. Ma le due società negli ultimi tempi sono state brave a sviluppare rapporti di buon vicinato e collaborazione, ragion per cui siamo certi che il tutto si svolgerà in nome dei valori condivisi di sportività e lealtà. Biancorossi reduci dalla vittoria con Bologna (70-67): due punti conquistati in rimonta e al fotofinish, con un dispendio importante di energie, anche a causa dell'assenza di Cardillo, ancora alle prese con noie muscolari a un polpaccio.

"E' stata una dura battaglia – è il commento a margine del tecnico Giovanni Putignano – conoscevamo le caratteristiche di Bologna: corsa, tiro da tre punti e la ricerca insistista dell'uno contro uno per far scattare gli aiuti e ottenere un vantaggio. Abbiamo sofferto all'inizio, loro hanno preso un vantaggio, tirando anche con altissime percentuali, ma siamo stati bravi a rimanere sempre in partita, a sorpassarli e a resistere quando hanno provato a rispondere colpo su colpo. E' il collettivo che sta facendo la differenza, in questo momento. Non dobbiamo dimenticare l'assenza importante di Cardillo che, per noi è un jolly impiegabile in più posizioni e secondo diversi adeguamenti tattici. Va dato atto, in ogni caso, ai ragazzi più giovani di aver retto l'urto di una partita maschia, restando sempre dentro il match. E questo per noi è già un miglioramento molto importante. La doppia trasferta a San Severo e Ferrara? Affrontiamo un appuntamento alla volta, anche San Severo è reduce dagli stessi impegni. Noi dobbiamo continuare a giocarcerla senza paura e a crescere nei nostri equilibri di squadra".

La squadra dauna, allenata da coach Millina, ha sinora un bilancio di una gara vinta e due perse. Alla palla a due dovrebbe presentare un quintetto composto da Maggio in cabina di regia, Gueye (miglior marcatore dei suoi con 19,3 punti di media) e Scarponi (10.3) sugli esterni; Maioli (se recupera dall'infortunio) e Iannilli (doppia doppia di media per lui, con 14 punti e 14 rimbalzi) sotto le plance. A completare le rotazioni: i cambi degli esterni Mirando e Sivakov e i cambi dei lunghi Centrone e De Paoli.

martedì 16 Ottobre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti