Cultura

Grande successo dei tre giorni di concerti al Petruzzelli in occasione dell’Europe Jazz Network

La Redazione
Grande vetrina per il comparto jazz pugliese, registrate oltre 10.000 presenze
scrivi un commento 90

Puglia Sounds ha candidato la Puglia ad ospitare un grande evento: in occasione del prestigioso jazz meeting europeo ha promosso una serie di iniziative per valorizzare la scena jazz della nostra regione, culminate in una tre giorni di concerti al Teatro Petruzzelli che hanno registrato oltre 10.000 presenze, e nel corso del board del consiglio direttivo EJN, che si è svolto sabato 29 settembre, Puglia Sounds ha candidato la Puglia ad ospitare l’assemblea generale 2014.

L’assemblea generale EJN appena conclusa è stata una grande vetrina per il comparto jazz pugliese: un’intensa quattro giorni che ha riunito delegati e rappresentanti dei più importanti festival, etichette discografiche, imprese musicali, buyer e istituzioni culturali europee mettendoli in contatto con artisti, festival, operatori e imprese musicali pugliesi.  Nel corso della loro permanenza a Bari i 120 delegati, oltre alle attività previste dall’assemblea, hanno partecipato ad incontri e presentazioni dedicati alla promozione della scena musicale jazz pugliese e hanno assistito ai concerti di una vasta rappresentanza di artisti pugliesi: Kekko Fornarelli, The AUANDers, Roberto Ottaviano, Livio Minafra, Gianluca Petrella, Vito Di Modugno, Raffaele Casarano, Mirko Signorile, Gaetano Partipilo & Urban Society e Nicola Conte e Italian Instabile Orchestra, che ha presentato un progetto in prima mondiale commissionato dallo Europe Jazz Network.

Come in un grande festival europeo il Teatro Petruzzelli, in cui per l’occasione è stato allestito un palco esterno, ha ospitato undici concerti su due palchi a cui hanno partecipato i delegati EJN e il pubblico pugliese: oltre 10.000 gli spettatori nelle tre serate.

Antonio Princigalli, coordinatore Puglia Sounds, dichiara: "Il bilancio di questi giorni è molto positivo. Abbiamo messo in relazione uno dei segmenti musicali più vivaci della nostra regione con il mercato musicale europeo: i festival e le organizzazioni musicali rappresentate dai 120 delegati EJN ogni anno complessivamente organizzano 26.000 concerti. Ospitare a Bari i direttori dei principali festival e delle principali organizzazioni musicali europee rappresenta un’importante occasione di sviluppo e crescita per artisti, festival, etichette discografiche e imprese musicali pugliesi. Il grande entusiasmo espresso dal consiglio direttivo e dai delegati nei confronti della musica pugliese e della Puglia ci hanno convinti a ricandidare la Puglia per l’assemblea generale EJN 2014”.

Silvia Godelli, Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, dichiara: ”Una scommessa vinta che conferma la straordinaria qualità della nostra musica e del lavoro svolto sino ad oggi da Puglia Sounds. La nostra regione ha ospitato la più grande rappresentanza europea di operatori del settore jazz cogliendo una doppia opportunità: promuovere la musica e il territorio pugliese e allo stesso tempo organizzare una grande festa per il pubblico”.

lunedì 1 Ottobre 2012

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti