Cronaca

Controllo del territorio: 6 arresti, 4 denunce e sequestro di una pistola

La Redazione
Contrasto agli episodi delittuosi: da Japigia a San Girolamo, passando per Libertà
scrivi un commento 55

Si è concluso con 6 arresti in flagranza di reato, 4 denunce in stato di libertà e con il sequestro di una pistola, munizioni e droga, un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bari in collaborazione con personale del Comando di Polizia Municipale del capoluogo pugliese. L’attività rientra in un più ampio programma finalizzato a contrastare i recenti episodi delittuosi, il fenomeno della detenzione a spaccio di droga ed intensificare il controllo di soggetti sottoposti agli arresti domiciliari o misure di prevenzione.

In particolare:

nel quartiere “Libertà” i Carabinieri della Compagnia di Bari Centro hanno arrestato un 48enne incensurato del luogo che dovrà rispondere di detenzione abusiva di armi e munizioni. L’uomo è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica marca “Zastava” cal. 7,65, completa di serbatoio contenente 10 cartucce dello stesso calibro oltre ad ulteriori 16 cartucce cal.38. Le armi e le munizioni, trovate, in buono stato d’uso, nascosta tra indumenti per neonati ed all’interno di un soppalco presso l’abitazione di una parente incensurata, sono state sequestrate. La pistola sarà sottoposta a rilievi da parte della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari finalizzati a verificare l’eventuale utilizzo della stessa in recenti episodi delittuosi. Il 48enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.

A “Japigia” i Carabinieri della Compagnia di Bari Centro hanno arrestato il 21enne Alessandro Carvutto, già noto alle Forze di Polizia, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, notato in via Caduti dei Partigiani in compagnia di altri due soggetti ritenuti vicini al clan “Parisi”, è stato fermato e sottoposto a controllo. La successiva perquisizione personale eseguita ha consentito di rinvenire 10 grammi di marijuana e 30 euro in contanti sottoposti a sequestro. Il giovane, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato tradotto presso la propria residenza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sempre nel quartiere “Japigia” i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari hanno arrestato una 18enne ed una 16 enne romene ritenute responsabili di furto aggravato. La sola 18enne dovrà anche rispondere di evasione poiché sorpresa nel capoluogo pugliese nonostante fosse sottoposta agli arresti domiciliari nel comune di Bitonto. Le due, dopo aver divelto la serranda di un noto ipermercato del luogo, sono state sorprese e bloccate mentre asportavano capi di abbigliamento e prodotti alimentari. La refurtiva, del valore di duemila euro circa è stata restituita all’avente diritto mentre le giovani, su disposizione delle competenti Autorità Giudiziarie, sono state sottoposte agli arresti domiciliari.

Nel quartiere “San Girolamo” i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato il 41enne Luigi La Rocca ed il 18enne Marco Siciliano, entrambi baresi già noti alle Forze di Polizia, ritenuti responsabili di tentato furto. Gli stessi sono stati sorpresi e bloccati in via Casavola mentre tentavano di asportare una “Fiat Panda”. L’auto è stata restituita all’avente diritto mentre i due, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Delle 4 denunce 1 è per furto, 1 per guida in stato di ebbrezza, 1 per detenzione abusiva di 38 cartucce cal. 7.65 ed 1 per resistenza a P.U. e detenzione e porto abusivo di 2 coltelli. Nel corso del servizio inoltre sono state controllate 143 persone, 39 soggetti agli arresti domiciliari e sottoposti a misure alternative alla detenzione, 60 automezzi. 10 gli esercizi pubblici controllati, 27 le perquisizioni personali e domiciliari eseguite. Nel corso dei controlli antidroga infine 8 sono stati i giovani segnalati quali assuntori alla competente Autorità poiché trovati in possesso di complessivi 12 grammi di droga tra hashish e marijuana.

domenica 23 Settembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti