Basket

Liomatic Group Cus Bari, coach Valenzano: “Test importanti, offerte indicazioni molto interessanti”

Mirko Cafaro
Roberto Valenzano: "Le indicazioni sono importanti perchè abbiamo affrontato due squadre di categoria e si è trattato di partite vere"
scrivi un commento 97

Bari, 18 settembre – Vincere aiuta a vincere e a creare una mentalità vincente. Lo sa bene coach Giovanni Putignano che, tuttavia, non si lascia ingolosire dal buon pre-campionato affrontato sin qui dalla sua Liomatic Group Cus Bari. Le vittorie dei tornei di Bisceglie e Bari hanno fornito indicazioni interessanti, ma di sicuro non modificano il percorso di crescita che lo staff tecnico cussino ha prefissato all'alba di questo pre-campionato.

"Occorre lavorare sodo sugli aspetti ancora non positivi": ripete spesso il tecnico Putignano, ma di sicuro affrontare test probanti come San Severo, Agrigento e Matera ha permesso di verificare il livello di crescita, a fronte di un antipasto di campionato nel quale i cussini si sono confrontati con l'onda d'urto di alcune tra le squadre più interessanti della prossima Divisione Nazionale A. Il percorso fatto sin qui, in ogni caso, ha incontrato il favore e la soddisfazione del patron cussino, Errico Ronzo: "Voglio dire bravi ai nostri giocatori e al nostro valente staff tecnico – ha commentato il dottor Ronzo –, sono certo che continuando a impegnarsi come stanno facendo, il campionato ci riserverà ottime soddisfazioni".

Scendendo nel dettaglio delle valutazioni tecniche, abbiamo chiacchierato con il vice-allenatore Roberto Valenzano: "Le indicazioni sono importanti perchè abbiamo affrontato due squadre di categoria e si è trattato di partite vere – ha commentato in riferimento al Torneo Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia –. Grande intensità, aggressività, ritmi elevati. Gare maschie che ci hanno permesso di saggiare il tipo di campionato che affronteremo quest'anno. I risultati positivi fanno sempre bene e soprattutto con Matera, abbiamo registrato una reazione importante, dopo aver subito per alcuni minuti". Proprio la squadra lucana sarà il primo avversario che i cussini affronteranno in casa, il prossimo 7 ottobre: "Matera ha grandi potenzialità offensive, cinque-sei giocatori con tanti punti nelle mani. In prospettiva del nostro confronto in campionato, sarà necessario migliorare la tenuta difensiva per fronteggiare il loro gioco e migliorare gli equilibri delle due fasi".

A margine, ricordiamo l'appuntamento del prossimo 21 settembre, alle 20.45 presso la Sala Murat di Bari (piazza del Ferrarese), con la serata-evento "Bari Basket Night": per un giorno, il Teatro del Basket si trasferirà dal PalaFlorio nel cuore della città, per la presentazione del nuovo roster, dei quadri tecnici e dirigenziali e di tutte le novità della stagione ormai alle porte.

martedì 18 Settembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti