Attualità

Petruzzelli, salta il tavolo in Prefettura ( e la terza replica del Don Giovanni)

La Redazione
Possibile manifestazione a Roma al Ministero dei beni culturali
scrivi un commento 12

“Il rinvio a data da destinarsi del tavolo istituzionale convocato dal Prefetto per il giorno 14 alle ore 12 sulle questioni del Petruzzelli che avrebbe potuto risolvere la vicenda e trovare mediazioni possibili e salvare la vertenza dei lavoratori, oltre duecento, che ormai sono indignati, è un fatto grave che esaspera ulteriormente gli animi e inasprisce i rapporti”, queste le parole della CGIL dopo le ultime vicende in merito ai rapporti tra Fondazione e dipendenti a seguito delle quali il Sindacato ha deciso di indire una nuova giornata di sciopero in concomitanza della prossima replica del Don Giovanni, in programma domani.

“E’evidente che non saranno escluse ulteriori azioni di lotta, salvo novità che potrebbero intervenire nel frattempo”, prosegue la CGIL in una nota, visto anche la nuova assemblea in calendario oggi e durante la quale potrebbero essere prese decisioni in merito ad una eventuale manifestazione nazionale a Roma presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Intanto il Sindacato ha presentato un esposto-denuncia alla Corte dei Conti per chiedere di verificare eventuali danni erariali in relazione all’emanazione degli pseudo concorsi voluti dal Commissario Fuortes rispetto alle vertenze in atto, poichè, chiarisce che “la Fondazione Petruzzelli è una delle più sane d’Italia, quindi evidentemente la gestione non era quella denunciata dal Commissario perché non ci sono 8 milioni di euro di debiti ma solo un milione e mezzo”.

Il timore è la presenza di ulteriori lavoratori precari che si aggiungono a quelli esistenti poichè parrebbe che “il Commissario utilizzi la modalità di assunzione a chiamata tra artisti e non, esattamente come faceva il vecchio sovrintendente”.

giovedì 13 Settembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti