Attualità

Palese e Santo Spirito reclamano più Vigili Urbani sul territorio

Gaetano Macina
I residenti: "con la loro presenza crescerebbe la cultura della legalità"
scrivi un commento 505

"Quando i vigili urbani ci sono si vede, e a Palese e Santo Spirito si vive meglio. La loro presenza è fondamentale".
A puntare l'attenzione sul ruolo importante ricoperto dalla polizia municipale nella zona sono molti cittadini che da sempre sostengono la necessità di ottenere un incremento del numero dei vigili urbani sul territorio della Prima Circoscrizione.

"A Palese e Santo Spirito  – spiegano – dove il caos, soprattutto quello automobilistico, regna sovrano, si richiede con forza la presenza assidua della polizia municipale per risolvere le problematiche da cui quotidianamente siano assillati".

"Quando i vigili operano – dicono – i risultati si vedono, eccome. Per esempio strade sgombre da veicoli solitamente parcheggiati in divieto di sosta. E conseguentemente traffico più scorrevole. Quindi serve più vigilanza e uomini sulle strade e sul territorio per assicurare controllo e far crescere la cultura della legalità".

Al momento, l'ordine tanto agognato dai cittadini di Palese, Santo Spirito, Catino ed Enziteto resta un sogno per la scarsità del personale assegnato al territorio. Non è un mistero che i vigili assegnati alla Prima circoscrizione dal comando di Polizia Municipale del Settore Servizi 2° Zona – San Paolo comprendono anche  chi  presta servizio all' Aerostazione. Sottratte tali unità all'organico, come detto, assegnato alla Prima Circoscrizione, i vigili che rimangono disponibili per la ex frazione sono insufficienti a controllare il territorio.

"Inoltre – spiegano sempre i cittadini – quelli che sono operativamente disponibili per i compiti istituzionali non dipendono direttamente dal presidente della Circoscrizione, ma seguono le direttive impartite dal Comando di zona che molte volte  non rispecchiano  le esigenze della popolazione palesina o santospiritese

In diverse occasioni il Consiglio circoscrizionale ha sollecitato un incremento effettivo di Vigili sul territorio, che di regola dovrebbero essere assegnati in ragione di un agente ogni mille abitanti. Sulla base di questo calcolo a Palese, Santo Spirito, Macchie, Catino e San Pio ci dovrebbero essere almeno 33 unità.

Una proposta di istituzione di una brigata di Vigili urbani nel territorio della Prima Circoscrizione, a suo tempo deliberata dallo stesso consiglio, è rimasta lettera morta.

I cittadini e le istituzioni quindi rivolgono un appello all'assessore alla "Sicurezza, polizia urbana, prevenzione, legalità, educazione civica ed annona, insieme al colonnello Stefano Donati, comandante della Polizia municipale, affinché vengano incontro alle loro legittime aspettative, assegnando anche alla Prima circoscrizione i Vigili di quartiere, figure che dovrebbero essere già presenti secondo il Regolamento sul decentramento ma in realtà mai concretamente assegnate in maniera continuative. Infine –concludono– che ci stanno a fare quelle costose brutte ed orrende garitte sul lungomare se è raro vedere stazionarvi  qualche vigile?

martedì 11 Settembre 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti