Basket

Liomatic Group Cus Bari parla Cardillo: “Pronti a dare il massimo”

Mirko Cafaro
L'ala biancorossa, punto fermo per la squadra di coach Putignano
scrivi un commento 7

E' stato uno dei nomi più invocati dai tifosi durante il mercato estivo e la sua conferma è stata accolta con grande soddisfazione da tutto l'ambiente cussino, a dimostrazione di quanto poco abbia impiegato a diventare un idolo biancorosso. Stiamo parlando di Marco Cardillo, ala piccola classe '85 della Liomatic Group Cus Bari che, dopo il lungo girovagare degli ultimi anni (Brindisi, Sant'Antimo, Agrigento, Ferentino), ha messo radici nel capoluogo pugliese e con il neo-capitano Ruggiero e Barozzi si appresta a diventare un punto fermo del gruppo di coach Putignano.
"Lo scorso torneo è stato positivo – argomenta Cardillo -, sia individualmente sia nel complesso della squadra. Ed è comprensibile e molto apprezzabile che la società abbia voluto dare continuità al progetto”. Un progetto improntato alla linea verde, con numerosi ragazzi dell' Under19 aggregati alla prima squadra e un nucleo di senior under30 (ad eccezione di capitan Ruggiero "fresco" 31enne). “I ragazzi delle giovanili ci stanno dando una grossa mano per allenarci – prosegue -, quanto ai nuovi compagni, li conoscevo già avendoli affrontati nelle stagioni precedenti. Abbiamo sensazioni positive: possiamo fare bene quest’anno. Vogliamo cercare di partire con il piede giusto sin dall’inizio, vogliamo imprimere un nostro gioco, rispettando le richieste tecnico-tattiche del coach. Possiamo giocarcela con tutte come abbiamo già fatto l’anno scorso, con la consapevolezza che abbiamo le potenzialità per raggiungere traguardi importanti".
L’ultima battuta riguarda le aspettative personali: "Personalmente spero di potermi confermare come  un giocatore di categoria, riuscendo a fare quel salto di qualità che mi permetterebbe di migliorarmi e puntare verso nuovi obiettivi".

lunedì 27 Agosto 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti