Cronaca

Carcere, tra inciviltà, scarsa igiene e sovraffollamento

La Redazione
Il Sindacato di Polizia denuncia anche l'avvistamento di ratti in alcuni settori detentivi
1 commento 19

Tra sporcizia, indecenza e scarsa igiene anche  per  avvistamento presenza ratti nei settori detentivi popolati da circa 500 reclusi su una capienza regolamentare entro le 170 persone.  Peggio  la situazione nella Sezione Femminile con donne ed a volte anche bambini.

Il Sindacato di Polizia Penitenziaria OSAPP tra le maggiori Forze Sindacali di categoria del territorio e nazionale da  tempo segnala, partecipa denunzia a vari livelli le gravi e non più tollerabili situazione di inciviltà e di scarsissima presenza d’igiene che toccano personalmente e fisicamente “clienti” e “poliziotti”  e dipendenti, quasi 1.000 persone che vivono nel Carcere del Capoluogo barese senza aver mai inopinatamente ricevuto la giusta attenzione specialmente da una Amministrazione Regionale Penitenziaria distante  dalle realtà delle Carceri pugliesi e dalle criticità di esse.

 Sono stati informati con specifica  missiva  tutte le Autorità del Dipartimento tra cui le varie direzioni generali dei beni,servizi e risorse dell’amministrazione oltre allo stesso Ufficio del VISAG centrale affinché siano finalmente adottati seri e sicuri provvedimenti,gli stessi che non sembrano essere stati assunti da chi sul territorio regionale ne è direttamente e penalmente responsabile come datore di lavoro e firmatario di accordi contrattuali vigenti.

Mastrulli: "Non aggiungerò altro a quanto di più inspiegabile nel terzo millennio dover assistere a volte inermi  a fronte di una caparbietà dirigenziale di cui si è già chiesto e sollecitato il totale  oramai indispensabile avvicendamento,adesso la parola passa agli Uffici centrali competenti ed al Capo del  Dipartimento. La vicenda getta sconforto ed amarezza per le condizioni di inciviltà dei reparti detentivi e della scarsa qualità della vita sull’inesistente benessere dei  dipendenti, per questo ho chiesto l’attenzione della Commissione Nazionale che studia il fenomeno suicidi e di cui mi attendo riscontro".

Stessa  attenzione giorni fa il Sindacato l’avrebbe posta anche sul divieto di fumo e sulle aree nocive   che si sprigionano nelle chiuse percorrenze interne e reparti  sovraffollati ed inadeguati alla legge 626 e n.,81/2009.   

  La Puglia è una regione che potrebbe ospitare 2.450 persone contro l’attuale forza di oltre 4.400 persone quasi il 70% in più secondo le stime dipartimentali. Poliziotti presenti in regione 2.404 persone contro una necessità di  3.000 unità,ne mancherebbero circa 600 persone.
 

mercoledì 22 Agosto 2012

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Francesco  Maiorano
Francesco Maiorano
9 anni fa

Non vorrei che tutto questo tormentone sulle carceri sia finalizzato ad ottenere l’ennesimo condono che, come dimostrato recentemente, non serve a niente.Piuttosto è tempo di riqualificare le carceri costruite e mai entrate in funzione e sopratutto costruirne di nuove oltre naturalmente ad aumentare l’organico della polizia penitenziaria. Se lo scopo del sindacato OSAPP è quest’ultimo ,sono concorde con loro ma niente condoni, chi ha bagliato deve pagare la pena stabilita e tutta intera.