Attualità

World Press Photo chiude il 28 maggio. Fine settimana con Mathieu Willcocks e il Conservatorio

La Redazione
Nello Spazio Murat la mostra internazionale di fotogiornalismo. Venerdì l'autore francese, vincitore del terzo premio nella categoria Spot News. Sabato concerto
scrivi un commento 146

Grande chiusura per World Press Photo a Bari. L’ultima settimana della mostra internazionale di fotogiornalismo, organizzata da Cime di Vito Cramarossa e sostenuta da Fiat Lancia, è ricca di appuntamenti.

Venerdì 26 maggio venerdì musicale organizzato in collaborazione del Conservatorio Niccolò Piccini di Bari (ore 19, ingresso mostra). Sabato 27 maggio arriva a Bari il reporter francese Mathieu Willcocks, vincitore del terzo premio nella categoria Spot News con un reportage sui migranti in arrivo in Italia dalla Libia, Willcocks terrà una Public Lecture per i visitatori della mostra in Spazio Murat (ore 16, ingresso mostra).

Domenica 28 maggio evento di chiusura con Roberto Ottaviano e il Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari, degustazione a cura di Bigood Catering Biosolidale e proiezione delle foto vincitrici di World Press Photo dal 1955 ad oggi (ore 19, ingresso mostra).

Mathieu Willcocks
«I rifugiati si inoltrano nel Mediterraneo con delle imbarcazioni troppo
piccole e spesso troppo affollate, al largo della costa della Libia
– commenta l’autore -. Il conflitto, la persecuzione, l’instabilità politica
e la povertà in alcune parti dell’Africa e del Medio Oriente continuano
a costringere le persone a fare pericolose traversate marittime per
cercare una vita migliore in Europa. A seguito di un accordo di
migrazione tra l’Ue e la Turchia, il numero di rifugiati che
attraversano l’Egeo verso la Grecia è sceso, ma gli arrivi in Italia,
attraverso il Mediterraneo dal Nord Africa, sono aumentati bruscamente.

Secondo l’Unhcr, 181.436 persone hanno attraversato nel 2016 il
Mediterraneo, con un incremento del 18% rispetto al 2015. I rifugiati
sono spesso impegnati in imbarcazioni poco sicure, spesso senza vani di
salvataggio o cibo sufficiente, acqua o carburante. Molti non
sopravvivono al viaggio di tre giorni in Italia. I mezzi di soccorso
gestiti dalle Ong e dalle organizzazioni di beneficenza pattugliano le
acque internazionali fuori dalla costa libica del nord per aiutare le
persone in difficoltà
».

Mostra aperta fino al 28 maggio
World Press Photo Bari proroga l’apertura della mostra fino al 28 maggio. La mostra con i 150 scatti più importanti e significativi che racchiudono e raccontano il 2016 resterà a Bari una settimana in più del previsto. World Press Photo Bari è patrocinata da Regione Puglia (Puglia Promozione) e Comune di Bari.

Cime, la società che organizza da quattro anni la tappa barese, ha trovato un accordo con la Fondazione olandese titolare dei diritti della mostra, e ha quindi deciso di allungare il periodo di permanenza dell’esposizione nella prima delle quattro tappe affidate alla sua gestione e supportate da Lancia (le altre sono Palermo 1-24 settembre, Torino 3-26 novembre, Napoli 7 dicembre-7gennaio).

Informazioni e orari
La mostra sarà esposta in Spazio Murat dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 20, venerdì e sabato dalle 10 alle 22, domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Ingresso 4,50 euro; Ridotto 3,50 euro per under 25 e over 65. Abbonamento “Torna quando vuoi” 10 euro (accesso libero per tutta la durata di esposizione).

Ingressi convenzionati per le scolaresche (euro 2,50) con prenotazione obbligatoria sul sito http://www.worldpressphotobari.it

Catalogo
Disponibile e consultabile per tutti i visitatori il Catalogo 2017 di World Press Photo, in vendita direttamente nello Spazio Murat con tutti i progetti e le foto esposte al costo di 25 euro.

mercoledì 24 Maggio 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti