SPORT E VITA

Bari apre le porte al progetto “Lo sport è vita”

La Redazione
Partecipazione gratuita: si svolgerà nei giorni del 3 e 5 maggio presso la sala conferenze del Municipio 1
scrivi un commento 105

Ancora una splendida iniziativa firmata da Roberto Maizza. Il presidente del Comitato Regionale Sport Puglia e delegato allo sport in Città Metropolitana continua a prodigarsi per promuovere le attività sportive legate alla salute e allo sviluppo territoriale. In continuità con gli incontri che organizza la commissione cultura e sport del Comune di Bari, Maizza organizza un progetto pilota presso la sede del I° Municipio (presidente Lorenzo Leonetti) denominato “Lo sport è vita”. Appuntamento nei giorni del 3 e 5 maggio dalle ore 14.30 alle ore 18.00 presso la sala conferenze del Municipio I.

Obiettivo raggiunto grazie al valido supporto della dottoressa Margherita Consuelo Lopez, docente di materie letterarie Gestalt Counsellor, rivolto ai tecnici delle Associazioni Sportive del territorio al fine di migliorare eventuali lacune tra il tecnico i colleghi e l’atleta.
"È istintivo e facile per un allenatore – dice Maizza – evidenziare un errore e fornire istruzioni per correggerlo, ma a lungo termine per i giovani è molto più produttivo imparare a pensare e a trovare soluzioni da soli. Pensiero autonomo e strategie di “problem solving”, possono essere stimolati ponendo domande prima di dare risposte, incoraggiando gli atleti a rilevare i propri errori o a percepire quando hanno eseguito correttamente un’azione".
"Se lo sport è vita, componente fondamentale del benessere e della crescita di un sano individuo e cittadino, allora – recita la nota giunta in redazione – è bene chiedersi quali azioni di miglioramento mettere in campo nel processo di apprendimento dello sport. Al di là delle tecniche e delle singole discipline sportive, e sulla base di quanto esplicitato da anni dall’OMS, questo percorso sperimentale mira a sostenere gli allenatori e i trainer nella gestione psicologica dei gruppi.
Si va a lavorare dunque su quelle che sono le SKILL LIFE applicate alla dimensione del gruppo di lavoro sportivo ed in particolare al rapporto tra allenatore e allievi, cercando di analizzare, con una robusta autoanalisi delle proprie competenze, quali atteggiamenti migliori adottare dinanzi alle difficoltà relazionali e su quali punti di forza proseguire il proprio lavoro".
Questo progetto è a titolo gratuito, con una sessione di 5 ore che si articolerà in due giornate, in base alle adesioni e da stabilire in ottemperanza alle nuove disposizioni del DPCM, garantendo scheda presenza, controllo temperatura e greenpass.

mercoledì 20 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti