Attualità

Ricerca di eccellenza: Anvur premia i giovani ricercatori del Politecnico di Bari

La Redazione
L'Ateneo si è classificato primo tra i Politecnici - decimo tra tutte le università - nella categoria per la terza Valutazione della Qualità della Ricerca delle università italiane (VQR) che si riferisce al quinquennio 2015-2019
scrivi un commento 61

Il Politecnico di Bari eccellenza per la qualità della ricerca del personale neoassunto. A certificarlo è l'Agenzia Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca, che ha classificato al primo posto tra i politecnici quello barese, al decimo tra tutte le università italiane.  Il dato è inserito all'interno della terza Valutazione della Qualità della Ricerca delle università italiane (VQR) che si riferisce, per questa edizione, al quinquennio 2015-2019, i cui risultati sono stati presentati ieri a Roma e il Politecnico di Bari ha ottenuto, nel complesso, un risultato molto positivo. "Questo dato è per noi particolarmente soddisfacente – commenta il rettore, Francesco Cupertino –  perché evidenzia quanto peso abbia avuto la qualità dei giovani ricercatori nel risultato complessivo. Indirettamente, rappresenta anche un riconoscimento alla qualità del nostro reclutamento. Merito e qualità – sottolinea Cupertino – vanno sempre di pari passo e tracciano la strada da seguire per le grandi sfide tecnologiche dei prossimi anni".

venerdì 15 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti