Attualità

Nuovo look per piazza Umberto, approvato il progetto preliminare: «Cantiere nel 2023»

La Redazione
La riqualificazione della piazza, per un importo pari a 4 milioni di euro, nasce da un processo partecipativo articolato in più fasi che ha coinvolto i cittadini
scrivi un commento 123

La giunta comunale ha approvato oggi il progetto preliminare di riqualificazione di piazza Umberto, per un importo pari a 4 milioni di euro. Il progetto, da cui è esclusa tutta la fascia centrale già ristrutturata nell’ambito dei lavori di restyling di via Sparano, nasce da un processo partecipativo articolato in più fasi e prevede interventi di restauro con la conservazione del verde esistente e dei percorsi della piazza. Verrà interamente rimosso l’asfalto che ricopre i viali per essere sostituito con una pavimentazione drenante in pietra calcarea, sarà predisposto un sistema di raccolta delle acque – in particolare l’acqua della fontana potrà essere riutilizzata per scopi irrigui -, e spostata l’attuale area ludica in prossimità del blocco servizi, anch’esso oggetto di un intervento di riqualificazione, nei pressi del quale sarà allargato il marciapiede in modo da poter aumentare lo spazio a disposizione dei bambini ed evitare che si crei la doppia fila delle auto. Il chiosco attualmente presente sarà accorpato al blocco servizi in modo da creare un luogo caratterizzato prevalentemente da pareti bianche e trasparenti, idoneo ad ospitare attività commerciali al servizio degli cittadini: sarà anche possibile accedere al terrazzo su cui sarà installato uno scivolo che terminerà direttamente sull’area ludica a livello stradale. È prevista, inoltre, l’installazione di un nuovo impianto di pubblica illuminazione, con nuovi corpi illuminanti e geometrie ispirate alle installazioni utilizzate in passato, e di nuove panchine con schienale in materiale ligneo e struttura in ghisa. Saranno anche piantumati nuovi alberi e mascherati tutti i vani tecnici relativi agli impianti presenti al fine di minimizzarne l’impatto visivo. Infine, tutte le attività commerciali presenti sulla piazza saranno confermate. “Il progetto è già stato sottoposto alla valutazione della Sovrintendenza con cui abbiamo interloquito in diverse fasi della progettazione – commenta Giuseppe Galasso –. La versione della progettazione definitiva stessa spetterà sempre alla Sovrintendenza, che dovrà anche scegliere tra varie opzioni i modelli delle panchine e dei corpi illuminanti proprio per far sì che vengano rispettate le caratteristiche storiche della piazza. Per quanto riguarda la pavimentazione, si passerà da una impermeabilità pressoché totale ad una superficie in grado di assorbire completamente le acque. Anche dal punto di vista della viabilità ci saranno delle novità in quanto la sosta delle auto lungo il lato di via Argiro sarà disegnata in linea da entrambi i lati, con il vantaggio di ottenere uno spazio maggiore. Inoltre, la struttura della Goccia del latte, che non rientra nel cantiere, potrà usufruire di benefici in quanto nel restauro della piazza si avrà cura di realizzare un’intercapedine in grado di preservare i locali sottostanti dal fenomeno delle infiltrazioni e dell’umidità. Nei prossimi mesi seguiranno le ulteriori fasi di progettazione che si avvarranno del contributo del percorso partecipativo che vede coinvolti istituzioni, associazioni e al Consulta dell’ambiente. Il nostro obiettivo è quello di arrivare alla pubblicazione della gara per l’indizione dei lavori entro la fine dell’anno e rigenerare uno spazio pubblico fondamentale per la città avviando le lavorazioni nel 2023”.

venerdì 15 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti