Attualità

Bari è tra le mete preferite da europei e italiani per la Pasqua 2022

La Redazione
Le ricerche di voli e hotel sono già su livelli simili al 2019, l'anno prima della pandemia
1 commento 133

Bari è nelle top ten internazionali delle mete turistiche per la prossima Pasqua. Lo dicono i dati del portale web Jetcost, da cui si apprende che la ricerca di voli e sistemazioni alberghiere hanno raggiunto quote equiparabili a quelle del periodo pre-pandemia. Il clima di incertezza e sfiducia che ha caratterizzato questi ultimi due anni a causa dell’emergenza sanitaria sembrerebbe superato da un ritrovato entusiasmo che si spera possa dare una poderosa spinta al turismo. Le ricerche di voli sul sito www.jetcost.it hanno fatto registrare un incremento del 150%, mentre quelle di alberghi sono aumentate del 210% nei primi tre mesi del 2022. Emerge anche che molti europei preferiscono l’Italia. «I dati che analizzano i risultati delle ricerche di voli durante la Pasqua 2022 – come si apprende da Jetcost – indicano che una grande maggioranza di viaggiatori ha optato per Bari, che è diventata la quarta città più richiesta da olandesi, la settima dai tedeschi e la decima da spagnoli e portoghesi». Ciò che attrae gli europei verso il Bel Paese, oltre al clima, il paesaggio, le tradizioni e l’enogastronomia, è l’alto livello di vaccinazioni contro il Covid che sembra rassicurare anche i più scettici. L’Italia è, comunque, il secondo paese più gettonato su Jetcost dopo la Spagna e precede il Portogallo. Bari è la decima città più ambita al mondo. Tra le destinazioni più desiderate ci sono Barcellona (quarto posto), Parigi (sesto posto), Amsterdam (settimo posto), Madrid (nono Posto), Lisbona (undicesimo posto), Londra (tredicesimo posto), Siviglia (sedicesimo posto), Valencia (diciassettesimo posto), Tenerife (ventesimo posto). Quanto ai viaggi a lungo raggio, Dubai è al quattordicesimo posto e New York al quindicesimo. Dopo la brusca frenata del 2020, dunque, per Bari e la Puglia, più in generale, sembra profilarsi un periodo roseo, a cominciare dalla prossima Pasqua. Secondo i dati di Pugliapromozione, la Puglia si conferma una destinazione ambita. Il 52 per cento di un campione di intervistati afferma di voler ritornare in Puglia perché soddisfatto del precedente soggiorno. Intanto, già si vedono i primi turisti anche nel Salento, soprattutto a Lecce e nelle località costiere. Non mancano gli stranieri, ancora pochi, ma, secondo gli esperti, sono un chiaro segnale di una stagione turistica che promette bene.

martedì 5 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Stefano
Stefano
3 mesi fa

E invece guarda un po' i baresi, a Pasqua e non solo, non vedono l'ora di scappare dalla città.