PALLA OVALE

Tigri Rugby Bari, sul taccuino il nome del campione Bergamasco

La Redazione
Per l'ex azzurro veneto sarebbe pronto un contratto dirigenziale di lunga durata per un progetto di crescita della palla ovale barese
scrivi un commento 194

Importanti novità in arrivo dalle parti del Tigri Rugby Bari. Sul taccuino del presidente biancorosso Gennaro Totaro c'è il nome di un campione di grosso calibro pronto a sposare la causa del sodalzio barese per compiere il tanto atteso salto di qualità. Tutte le strade conducono al nome dell'ex azzurro Mauro Bergamasco (Padova, 1 maggio 1979) che – da quanto appreso dalla nostra redazione – dovrebbe scendere in Puglia in queste ore per mettere nero su bianco.

In cantiere pare ci sia un progetto di durata almeno triennale in cui il rugbista veneto ricorprirebbe il ruolo di direttore sportivo o comunque di carettare dirigenziale con competenze tecniche e organizzative. Bergamasco, visto dalle parti dello stadio della Vittoria nelle scorse settimane perché ospitato proprio dalle Tigri, consentirebbe di adre una spinta a tutto il movimento della palla ovale barese e pugliese sia a livello professionale che ovviamente d'immagine. Con la speranza di assistere prima possibile alla promozione del team biancorosso nel campionato di serie B.

In carriera, Bergamasco, ha giocato come terza linea ala vincendo due scudetti col Benetton e due campionati francesi con lo Stade français. Per 106 volte è stato internazionale per l'Italia dal 1998 al 2015 e ha partecipato a cinque edizioni della Coppa del Mondo di rugby. Figlio d'arte: papà Arturo ha vestito anch'egli la maglia azzurra negli anni '70.

sabato 26 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti