Attualità

Regione, pubblicato l’avviso rivolto al Terzo Settore per l’accoglienza dei profughi ucraini

La Redazione
Per dare la propria disponibilità ad accogliere servirà compilare un apposito modulo in cui si dovranno indicare il numero dei posti di accoglienza disponibili e la tipologia delle strutture in cui si intende ospitare i rifugiati
scrivi un commento 83

L’assessorato al Welfare ha pubblicato l’avviso di manifestazione di interesse rivolto agli Enti del Terzo Settore per l’accoglienza dei profughi provenienti dall’Ucraina. Per dare la propria disponibilità ad accogliere famiglie e singoli cittadini ucraini servirà compilare un apposito modulo (scaricabile qui) in cui si dovranno indicare il numero dei posti di accoglienza disponibili e la tipologia delle strutture in cui si intende ospitare i rifugiati ucraini. “Ringrazio il Terzo Settore pugliese – dichiara l’assessora al Welfare, Rosa Barone – con cui stiamo avendo interlocuzioni continue e che ha da subito manifestato la propria disponibilità e il massimo impegno per aiutare e ospitare i profughi in arrivo dall’Ucraina. Abbiamo inviato anche ai sindaci una lettera per chiedere di pubblicare l’avviso nell’Albo Pretorio e sui siti internet dei Comuni, in modo da darne la più ampia diffusione possibile.” “L'accoglienza, perché sia giusta – dichiara Davide Giove, portavoce del Forum del Terzo Settore Puglia -, deve innanzitutto garantire le condizioni organizzative ottimali perché si predisponga una interazione positiva tra chi accoglie e chi fugge dalla guerra. Come Forum del Terzo Settore siamo convinti che lo straordinario slancio di solidarietà che la Puglia sta dimostrando debba avere una solida cabina di regia di cui la Regione è soggetto fondamentale. Accanto agli enti del Terzo Settore, che da anni si occupano virtuosamente nelle nostre città di accoglienza, lavorando con i Comuni e le Prefetture, ci sono anche tantissime ETS che oggi possono contribuire a rispondere al bisogno dei cittadini ucraini anche solo mettendo a disposizione i propri locali idonei ad alloggiare degnamente chi giunge in Puglia chiedendoci aiuto. Queste disponibilità saranno presto utili e necessarie, organizzarle da parte della Regione Puglia è un atto importante che si dirige nella direzione giusta.”

venerdì 25 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti