INTERVISTA BIANCOROSSA

Polverino da star: “Dedicato a mio padre e al ds Polito”

La Redazione
Spettacolari gli interventi su Vandeputte e Gatti. Ora sotto contro la sua ex Juve Stabia
scrivi un commento 120

CATANZARO – "Dedico questa giornata a mio padre che mi segue da quando ho cinque anni e al direttore Polito che mi ha voluto qui. Ci ho sempre creduto. Speriamo di recuperare tutti i compagni infortunati. Ci sono ancora sette partite e bisognerà lottare sino alla fine". Mercoledì dovrebbe riproporsi contro la sua ex Juve Stabia: "Spero di giocare – conclude – e di farlo nel migliore modo possibile contro una squadra che ha rappresentato una parte importante della mia carriera". Sono le parole entusiaste di Emanule Polverino, portiere tascabile dei biancorossi chiamato in causa per sostituire l'infortunato Frattali. 

Il portiere napoletano, 25 anni e con un passato al Santa Maria e alla Juve Stabia, non fa rimpiangere l'estremo difensore titolare e si distingue tra i protagonisti della vittoria a Catanzaro con due paratone su Vandeputte e Gatti ed una carrellata di uscite in sicurezza: "Sono abbastanza contento della mia prestazione e di quella della squadra – dice felice e con modestia Polverino – . Oggi è andata benissimo. La parata più bella? Quella su Vandeputte, l'ho vista all'ultimo secondo e mi è andata bene. Cerco sempre di aiutare la squadra, stando attivo e concentrato e giocando con i piedi e uscendo".

 

domenica 13 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti