Cronaca

I Carabinieri ritrovano gioielli nascosti in un videocitofono. Si cercano i proprietari

La Redazione
I preziosi rinvenuti, verosimilmente oggetto di furto, sono rimasti nascosti nella cassetta per almeno 2 anni e mezzo
scrivi un commento 235

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno rinvenuto un sacchetto pieno di preziosi in oro, verosimilmente oggetto di furto, nascosto in una intercapedine ricavata dietro il videocitofono dell’abitazione di un soggetto già noto alle Forze dell’Ordine. I militari dell’Arma, durante una perquisizione domiciliare, nel quartiere Ceglie del Campo di Bari, hanno notato il videocitofono, in corrispondenza dell’accesso alla zona notte, non perfettamente avvitato alla parete. Gli operanti hanno quindi proceduto alla verifica dell’apparato, accertando che dietro vi era stata ricavata un’intercapedine, ove all’interno vi si trovava un sacchetto in stoffa, contenente varie collane, bracciali e anelli in oro, di probabile provenienza illecita. Dai successivi accertamenti è emerso che i preziosi rinvenuti sono rimasti nascosti nella cassetta per almeno 2 anni e mezzo. Per alcuni monili non è stato possibile individuare le persone offese in quanto, spesso, in sede di denuncia, non sono state fornite fotografie né descrizioni dettagliate degli oggetto rubati. In particolare, una catenina in oro giallo riporta sulla piastrina la dicitura “LISA RICORDO DEL BATTESIMO 26.01.1996”, appartenuta, con ogni probabilità, a una donna che fece il battesimo in quella data.

lunedì 7 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti