Attualità

Alessandro Ambrosi confermato alla presidenza della Camera di Commercio di Bari

La Redazione
L'imprenditore, vicepresidente di Confcommercio nazionale e presidente di Confcommercio Bari-Bat, è al suo terzo mandato consecutivo
scrivi un commento 151

Alessandro Ambrosi all’unanimità è stato eletto stamani presidente della Camera di Commercio di Bari per il quinquennio 2022-2027. È il terzo mandato consecutivo ai vertici dell'ente barese. Ambrosi, imprenditore nel settore dell’abbigliamento  e dell’arredo casa, è vice presidente di Confcommercio nazionale, con delega al Mezzogiorno, presidente dell'Unione Regionale di Confcommercio Puglia e di Confcommercio Bari – BAT. La seduta è stata presieduta dallo stesso Ambrosi, in qualità di consigliere anziano, alla presenza del segretario generale pro-tempore Angelo Raffaele Caforio. Appena insediatosi, il presidente ha ringraziato i consiglieri uscenti e dato il benvenuto ai nuovi, per la fiducia che gli è stata rinnovata. «Sono particolarmente orgoglioso della conferma ai vertici di un ente così importante – ha detto prima di elencare le principali iniziative svolte – che da subito si dà obiettivi ambiziosi, nell'interesse delle imprese del territorio. Vuol dire che nei precedenti mandati Consiglio e Giunta hanno lavorato bene, nonostante il periodo storico complesso, che ha visto tutti "al fronte" dalla pandemia. Sono stati anni difficili anche per le camere di commercio, interessate da provvedimenti di riordino, ridimensionamento, e prima ancora dal taglio delle entrate. Tutto quello che avevamo lo abbiamo messo a disposizione delle imprese, erogando contributi attraverso i bandi per 20 milioni di euro. La nostra forza è stata quella del massimo impegno  nel lavoro e del gioco di squadra fra categorie. Ci sono processi e percorsi già intrapresi, dal digitale alla sostenibilità, che intendiamo portare avanti per le imprese e per l'occupazione, mettendo a regime le nostre competenze che ci sono state riconosciute anche dal Governo, che ha chiamato in causa gli enti camerali anche nella gestione del  PNNR. Imprese, giovani, digitalizzazione, sostenibilità e internazionalizzazione saranno i punti cardine di un lavoro che svolgeremo in collaborazione con la Regione Puglia e gli altri enti locali,  a  sottolineare il ruolo strategico della camera di commercio come ponte fra servizi e funzioni pubbliche e aziende. La continuità ci darà una marcia in più, nel rinnovato accordo con tutte le categorie economiche che daranno vita a questo nuovo cammino, mi auguro il più proficuo possibile per la nostra comunità economica e sociale». Fanno parte del nuovo Consiglio della Camera di Commercio di Bari in rappresentanza dell’Agricoltura: Pietro Piccioni e Giuseppe De Noia; dell'Artigianato: Francesco Sgherza, Marici Levi, Giuseppe Riccardi; del Commercio: Alessandro Ambrosi, Roberta Chionno, Teresa Lucamante, Andrea Nazzarini, Francesco Pomarico, Raffaella Altamura; dei Consumatori e Utenti: Antonio Pio Pinto; delle Cooperative: Giuseppe Cozzi; del Credito e Assicurazioni: Cristiano Carrus; dell’Industria: Sergio Fontana, Marina Lalli, Salvatore Liso; dei Liberi professionisti: Elbano Di Nuccio; dei Servizi alle Imprese: Gaetano Frulli, Nicoletta Lombardi, Nicola Pertuso; delle Organizzazioni sindacali dei lavoratori: Mario Barberio; dei Trasporti e Spedizioni: Natale Mariella; del Turismo: Francesco Eduardo Caizzi, Antonia Massaro;

martedì 1 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti