Attualità

Nidi e scuole d’infanzia comunali: giunta approva progetti da 16milioni da candididare al PNRR

La Redazione
«Servirà a colmare - commenta Giuseppe Galasso - un gap storico di servizi pubblici rivolti alla prima infanzia sull'intero territorio comunale»
scrivi un commento 74

Nell’ambito del PNNR, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, la giunta comunale ha approvato oggi la candidatura a finanziamento di cinque progetti per la costruzione di nuovi asili nido e scuole dell’infanzia, di altri tre per la riqualificazione scuole dell’infanzia esistenti, con la contestuale realizzazione di asili nido, e di un ulteriore progetto per il rifacimento dell’area sportiva all’aperto di una scuola media cittadina.

Nello specifico, i progetti approvati, a valere sull’Investimento 1.1 “Piano per asili nido e scuole dell’infanzia e servizi di educazione e cura per la prima infanzia” della Missione 4, riguardano:

·        nuova costruzione dell’asilo nido “Del mare”, in via Morelli e Silvati a Torre a Mare (€ 2.375.000)

·        nuova costruzione dell’asilo nido “Del sole”, in via Bartolo a Poggiofranco (€ 2.375.000)

·        nuova costruzione dell’asilo nido “Il fiore”, in via Cacudi al San Paolo (€ 2.375.000)

·        nuova costruzione dell’asilo nido “Le fiabe”, in via Minervino a Palese (€ 2.375.000)

·        nuova costruzione della scuola dell’infanzia “Villaggio del lavoratore”, in via Virgintino alla Stanic (€ 1.620.000)

·        riqualificazione e messa in sicurezza della scuola dell’infanzia “Regina Margherita” e contestuale realizzazione di un asilo nido, in piazza Balenzano a Madonnella (€ 2.029.000)

·        riqualificazione della scuola dell’infanzia “Diomede Fresa” della scuola dell’infanzia e contestuale realizzazione di un asilo nido, in piazzetta Sant’Anselmo a Bari vecchia (€ 775.000)

·        riqualificazione della scuola dell’infanzia “Lanave” e contestuale realizzazione di un asilo nido, in via Lanave al San Paolo (€ 2.110.000).

L’ultimo progetto riguarda invece la riqualificazione di una parte dell’area sportiva all’aperto della scuola media scuola “Manzoni-Lucarelli”, in via Quaranta a Ceglie del Campo (€ 415.000). “Si tratta di un parco progetti del valore complessivo di 16 milioni e 500mila euro circa, che, se finanziato, servirà a colmare un gap storico di servizi pubblici rivolti alla prima infanzia sull’intero territorio comunale sia con la realizzazione di nuove strutture progettate secondo i più moderni standard sia con la riqualificazione e messa in sicurezza di immobili esistenti che necessitano di interventi ad hoc – commenta Giuseppe Galasso -. Ringrazio i tecnici degli uffici comunali per l’impegno straordinario profuso per la consegna dei progetti i termini utili alla candidatura”. “Abbiamo voluto cogliere l’opportunità offerta dal Pnrr per aumentare i servizi dedicati all’infanzia presenti nella nostra città – sottolinea l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano – riconvertendo strutture esistenti o, dove non è possibile, costruendone di nuove per un totale di 8 nuovi asili, che si aggiungono all’asilo di Carbonara e alla riqualificazione dell’asilo Villari, sostenuti da altre fonti di finanziamento. Ricordo che, sempre nell’ambito del Pnrr, abbiamo candidato anche l’efficientamento energetico della scuola Don Bosco e la demolizione e ricostruzione della scuola dell’infanzia e primaria Anna Frank. In questo modo vogliamo dotare ogni quartiere di questo essenziale luogo di cura necessario per combattere la povertà educativa e sostenere i genitori nel difficile compito di conciliare la vita lavorativa con quella familiare”.

venerdì 25 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti