Attualità

La Neurologia del Policlinico di Bari nella rete delle eccellenze sanitarie europee

La Redazione
La prof.ssa Isabella Laura Simone nel board scientifico
scrivi un commento 357

L’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Bari è entrata ufficialmente a far parte dell’European Reference Network per le Malattie Neuromuscolari (ERN-NMD), e in particolare, alla professoressa Isabella Laura Simone, ordinario di neurologia presso l’Unità operativa complessa di Neurologia Amaducci,  è stato riconosciuto il ruolo di membro ufficiale nel Board ERN-NMD in qualità di rappresentante del Policlinico di Bari per l’Unità operativa di Neurologia, diretta dalla professoressa Maria Trojano.  La rete ERN-NMD comprende 19 stati membri, tra cui l’Italia che rappresenta la nazione con il maggior numero di centri dotati di requisiti altamente specifici per l’elevato livello sia nella ricerca scientifica che nell’organizzazione sanitaria specializzata nella diagnosi e cura delle malattie neuromuscolari. Sono 21 i centri italiani ad avere ricevuto tale riconoscimento. L’ERN è una rete europea di eccellenze sanitarie che ha come obiettivo quello di rivolgere il proprio interesse a malattie e condizioni complesse e rare che richiedono cure altamente specializzate e una concentrazione di conoscenze e risorse. Le malattie neuromuscolari rappresentano un numeroso gruppo eterogeneo di malattie, molte delle quali rare, spesso genetiche, che possono interessare il sistema nervoso centrale e/o periferico e/o i muscoli, spesso con coinvolgimento multisistemico. L’estrema variabilità genotipica e fenotipica delle malattie neuromuscolari e la loro complessità clinica richiede l’intervento di una equipe multidisciplinare costituita da professionisti con competenze specifiche nel proprio settore ma perfettamente integrate tra loro. Entrare nell’ERN-NMD è stato un risultato eccezionale per l’Azienda Policlinico ed un prestigioso

giovedì 24 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti