Cronaca

Presunti abusi in ambulanza: chiesto giudizio immediato per soccorritore

La Redazione
Il 36enne è accusato di violenza sessuale su una studentessa
scrivi un commento 97

La Procura di Bari ha chiesto il giudizio immediato per G.N., il soccorritore 36enne arrestato il 18 gennaio scorso per violenza sessuale aggravata su una studentessa. L'accusa è aver abusato della ragazza a bordo dell'ambulanza con l'uomo, presidente di un'associazione di volontariato, forniva assistenza durante una festa universitaria nel Palaghiaccio di Bari, la notte di Halloween tra il 31 ottobre e il 1 novembre scorsi. L'uomo, ha ricostruito il pm Gaetano De Bari, avrebbe approfittato del fatto che la giovane era ubriaca. Stando alla denuncia della presunta vittima e alle testimonianze degli amici che erano con lei alla festa la sera dei presunti abusi, il 36enne avrebbe anche sedato la studentessa dopo averla soccorsa a bordo del mezzo di emergenza, per poi abusare sessualmente di lei. Interrogato dopo l'esecuzione della misura cautelare, l'uomo ha negato la violenza e ha fatto ricorso al Tribunale del Riesame, che ha però confermato nei giorni scorsi gli arresti domiciliari.

giovedì 17 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti