Attualità

A giugno riapertura totale per via Caldarola: terminata la ‘prima fase’ dei lavori

La Redazione
Gli interventi, il cui costo complessivo ammonta a un milione di euro, hanno interessato in particolare l'area dello spartitraffico centrale (ampliato) della strada per una lunghezza di circa 600 metri
scrivi un commento 111

Sono terminate oggi in via Caldarola, a Japigia, le operazioni di posa del binder, il conglomerato bituminoso che si adopera come strato di appoggio delle nuove pavimentazioni stradali. Lo rende noto l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso che, accompagnato dal presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti e dai tecnici comunali, ha effettuato questa mattina un sopralluogo sul cantiere.  Già lunedì mattina verranno riposizionati in quota i pozzetti, in modo tale che nelle giornate di martedì e mercoledì della prossima settimana possano svolgersi i lavori per la realizzazione del nuovo strato superficiale d’asfalto, il cosiddetto “tappeto d’usura”, nella zona centrale dell’arteria stradale, nel tratto compreso tra il canale Valenzano e il Polivalente. Nel corso della settimana successiva l’azienda incaricata procederà all’esecuzione della nuova segnaletica orizzontale in corrispondenza delle corsie centrali, compresi i nuovi attraversamenti pedonali previsti. “Orientativamente stimiamo di poter aprire al traffico le corsie centrali di via Caldarola entro la metà di febbraio – commenta Giuseppe Galasso – per poi proseguire con la cantierizzazione separata delle due complanari: partiremo da quella che dal Polivalente va verso il centro della città ed eseguiremo in un secondo momento l’altra. Per ciascuna corsia laterale servirà circa un mese e mezzo di lavori, quindi nel mese di giugno l’intera via Caldarola sarà interamente percorribile”.  “I tanto attesi lavori di manutenzione straordinaria di via Caldarola iniziano a prendere forma – dichiara Lorenzo Leonetti –. Quanto abbiamo cercato di descrivere a tanti cittadini in questi mesi, facendo leva sull’immaginazione dei nostri interlocutori, finalmente oggi si può apprezzare. Sono altresì evidenti i vantaggi che si avranno presto grazie a questo restyling, non solo in termini di viabilità e sicurezza ma anche di salvaguardia dell’ambiente. La nuova via Caldarola andrà ad impreziosire questo tratto del quartiere che assumerà un’identità ancora più europea con gli interventi previsti dal Pirp di Japigia”. Gli interventi, il cui costo complessivo ammonta a un milione di euro, hanno interessato in particolare l’area dello spartitraffico centrale della strada per una lunghezza di circa 600 metri, con un ampliamento dello stesso spartitraffico finalizzato a preservare le zone di transito dei veicoli dalla proliferazione delle radici degli alberi di pino. Nel corso dei lavori è stato anche predisposto un nuovo impianto di pubblica illuminazione con la posa dei nuovi corrugati, pozzetti e plinti, che sarà realizzato a led con i prossimi appalti per la manutenzione straordinaria della pubblica illuminazione: i nuovi pali saranno più bassi degli attuali affinché non vi siano zone d’ombre causate dalla chioma degli alberi. 

venerdì 4 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti