Calcio

Galano e Rossi, Salernitana e Bari pareggiano i conti

Nicola Palmiotto
Biancorossi in vantaggio, subiscono la reazione dei campani e poi agguantano il pari. Finisce 2-2
scrivi un commento 99

Un punto conquistato (il secondo stagionale in trasferta) e la sensazione di averne persi due. Finisce 2-2 la sfida dell’Arechi tra Salernitana e Bari, decisa dalle doppiette di Galano e Rossi. Proprio il Bari era passato per primo in vantaggio ma i padroni di casa hanno ribaltato la gara, sfruttando i regali della difesa del Bari. Nell’ultimo quarto d’ora è arrivato il pari di Galano, al nono gol in campionato (l’11esimo in stagione). Decisivo l’ingresso nella ripresa di Brienza, che ha rivitalizzato la manovra dei Galletti. La sensazione è che con un po’ più di equilibrio difensivo Il Bari poteva conquistare l’intera posta in palio.

Super Galano, firma il secondo pareggio in trasferta Grosso schiera i suoi con il 3-5-2. La novità è l’esordio da titolare dell’olandese Anderson, che occupa la fascia sinistra. Dall’altro lato c’è Improta. In attacco torna Cissé schierato in coppia con Galano.

Ritmi subito altissimi in avvio di gara. Contrariamente al solito è il Bari a passare per primo in vantaggio. Al 5′ Cissé anticipa un incerto Mantovani e serve Galano che si aggiusta la palla sul sinistro e batte Radunovic. I biancorossi tengono bene il campo, abbassando Improta e Anderson sulla linea dei difensori in fase di non possesso palla. Al 11′ Marrone è costretto a dare forfait, al suo posto entra in campo Tonucci. Poco dopo il Bari restituisce il favore alla Salernitana.

Gyomber si fa saltare secco da Rossi, che si accentra e lascia partire un tiro non irresistibile, ma sul quale Micai non ci arriva. Al 22′ Il Bari ha l’occasione per ritornare in vantaggio ma il colpo di testa di Capradossi, servito da Anderson, si stampa sulla traversa. Superata la prima mezz’ora, gli ardori dei 22 in campo sembrano spegnersi, ma a tempo scaduto, sugli sviluppi di un corner, Signorelli serve Rossi, in sospetta posizione di fuori gioco, che al volo trafigge per la seconda volta Micai.

Troppo macchinosa la manovra del Bari in avvio di ripresa. Grosso prova a rivitalizzare l’attacco inserendo Brienza per Busellato e ridisegnando la squadra con un 3-4-3. Proprio il giocatore ex Bologna al 15′ potrebbe pareggiare i conti, ma il suo diagonale, innescato da una bella sponda di Cissé, finisce di un soffio fuori. Il Bari alza i ritmi e costringe la Salernitana sulla difensiva. Al 32′ arriva il meritato pareggio del Bari con un colpo di testa di Galano, che sfrutta un gran cross di Improta dalla sinistra. I biancorossi provano a sfruttare l’inerzia della gara dopo aver conquistato il pareggio e continuano a presidiare la metà campo avversaria, ma non succede più nulla.

Grosso: «Prestazione importante, meritavamo di più»
«Sapevamo che venivamo su un campo difficile, ma credo che nella prima
mezzora siamo stati padroni del campo e abbiamo interpretato bene la
gara
». Fabio Grosso commenta così il match: «Siamo passati meritatamente in vantaggio, ma abbiamo sbagliato gli
ultimi dieci minuti del primo tempo e lo abbiamo pagato caro. Nel
secondo tempo abbiamo creato gioco, trovato il pareggio e provato a
vincere la gara. Avremmo meritato qualcosa in più, siamo contenti del
risultato perché è un punto importante su un campo difficile,
ma proviamo un pizzico di amarezza. Galano ha qualità grandissime e ha
ancora margini di miglioramento, se trova continuità diventa un
grandissimo. Tutta la squadra deve continuare a migliorare alcuni
aspetti per poter fare un campionato importante: arriveranno presto i
tre punti anche fuori dal San Nicola
».

Il tabellino
Salernitana-Bari 2-2
Salernitana (3-5-2): Radunovic; Pucino, Mantovani, Vitale; Gatto (24’st. Kiyine), Minala, Signorelli, Ricci, Alex; Rossi (30’st. Rosina), Bocalon. In panchina: Adamonis, Zito, Iliadis, Della Rocca, Rizzo, Kadi, Odjer, Di Roberto, Asmah, Cicerelli. Allenatore: Bollini
Bari (3-5-2): Micai; Capradossi, Marrone (11’pt. Tonucci), Gyomber; Anderson, Busellato (10’st. Brienza), Petriccione, Tello, Improta; Galano, Cissé (31’st. Floro Flores). In panchina: Berardi, De Lucia, Kozak, Cassani, Salzano, Iocolano, Morleo, Nené, Fiamozzi.

Allenatore: Grosso.
Arbitro: Pezzuto di Lecce (assistenti Muto, Becchi; quarto uomo Fiorini)
Reti: 5’pt., 32’st Galano, 14’pt. e 48’pt. Rossi,
Note: spettatori 16.813. Ammoniti: Gatto, Cissé, Vitale. Angoli: 5-4 per il Bari. Recupero: 3’+ 3′.

sabato 4 Novembre 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti