Politica

Città metropolitana, Decaro: «In un anno 10 progetti attivati e cantierizzati»

La Redazione
Un anno fa la firma del patto col governo. Presentato al ministro De Vincenti lo stato di attuazione
scrivi un commento 187

La Città metropolitana metterà a breve a disposizione dei comuni la somma di 5,1 milioni di euro provenienti dal Fondo di rotazione per avviare i progetti utili alla realizzazione delle opere finanziate dal Patto per lo sviluppo siglato i 17 maggio 2016 con il governo.

La conferma è giunta ieri, durante l’incontro tra Il sindaco metropolitano, Antonio Decaro, il ministro del Mezzogiorno, Claudio De Vincenti e i sindaci e i rappresentanti
dei 41 comuni dell’area metropolitana.

Successivamente, sono stati illustrati i 10 cantieri delle opere già avviate e presentate le convenzioni che tutti i Comuni hanno siglato con la Città metropolitana per l’esecuzione materiale delle opere.

«In un anno, nonostante le difficoltà che l’ ente deve affrontare per la gestione ordinaria dei servizi, siamo riusciti a programmare, progettare il futuro e, con un pizzico di orgoglio, possiamo abbiamo mostrato oggi ben dieci interventi in fase di esecuzione e circa setanta in fase di progettazione e avvio di gara» ha dichiarato Decaro.

Durante la presentazione i sindaci hanno illustrato i progetti di riferimento.

Il Patto si compone in grandi opere a regia metropolitana (poligonale, camionale, miglioramento zona Asi), di interventi di rete metropolitana (porta futuro metropolitano, agenzia della casa metropolitana – per la messa in rete di tutto il patrimonio immobiliare, agenda digitale metropolitana, biciplan metropolitano, potenziamento servizi trasporto pubblico locale metropolitano, Accademia delle Belle Arti e Polo della Giustizia) e di interventi a rete, gestiti direttamente dai Comuni (opere sul lungomare metropolitano – da Molfetta a Monopoli – valorizzazione Alta Murgia e dei suoi attrattori naturali, valorizzazione area naturale Lama Balice e dei Comuni della piana olivetana, rete delle Ztl e videosorveglianza in tutti i centri storici, sviluppo della Bari guest card metropolitana per la riqualificazione e la valorizzazione degli attrattori culturali).

domenica 28 Maggio 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti