Politica

Dialogo Puglia-Cina, firmato protocollo d’intesa

La Redazione
Delegazione dell'Associazione d'amicizia del popolo cinese con i paesi stranieri ricevuta oggi in Regione
scrivi un commento 104

Una delegazione cinese dell’Associazione d’amicizia del popolo cinese con i paesi stranieri, l’organizzazione nazionale del popolo impegnata nella diplomazia della Repubblica Popolare della Cina, è da ieri in visita in Puglia (e ci resterà fino al 22 aprile) con l’obiettivo di approfondire la conoscenza dell’offerta turistica e culturale del nostro territorio per promuoverla nelle principali regioni cinesi.

Questa mattina la delegazione è stata ricevuta in Presidenza dal vicepresidente della Regione Puglia, Antonio Nunziante e dal delegato del Sindaco di Bari, assessore Silvio Maselli. È stato siglato anche un protocollo di intenti tra il direttore del Dipartimento regionale Turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio, Aldo Patruno, e il direttore generale del Dipartimento Affari europei dell’Associazione cinese, Lyu Hongwei.

Il vicepresidente Nunziante, dopo aver portato i saluti del Presidente Emiliano, ha tratteggiato le eccellenze del nostro territorio e le opportunità offerte dal nostro turismo.

«Siamo un popolo di accoglienza, lo siamo sempre stati – ha detto Nunziante – e voi oggi siete i benvenuti. Rappresentate un grande paese e un grande popolo e siamo certi che il nostro percorso di amicizia e collaborazione sarà molto proficuo».

«Costruire barriere non ci piace perché pensiamo che il mondo abbia oggi grandi opportunità di sviluppo e benessere per tutti» ha aggiunto Maselli.

«Bari ospiterà nelle prossime settimane (dall’11 al 13 maggio) il G7 della economia e della finanza – ha aggiunto Maselli – l’auspicio, per voi che rappresentate un grandissimo popolo e una grande economia, è che presto possiate rientrare nel G7».

Il protocollo di intesa sottoscritto questa mattina avrà una durata di cinque anni e avrà tra i principali obiettivi l’approfondimento delle conoscenze culturali e dell’amicizia tra le due comunità territoriali, la promozione dell’interscambio economico e sociale e la promozione di partnership territoriali tra le due aree coinvolte.

«L’amicizia con la Cina – ha detto il direttore del Dipartimento Aldo Patruno – rappresenta una prospettiva strategica per le politiche culturali e turistiche di Regione Puglia. Il Piano strategico del turismo Puglia365 ha sancito il tema delle internazionalizzazione come uno degli obiettivi fondamentali delle politiche turistiche e culturali della Regione Puglia dei prossimi dieci anni e la Cina è una delle destinazione target. Abbiamo già raccolto, da parte della delegazione cinese, spunti particolarissimi, oltre ad un interesse forte per l’identità del nostro territorio che è uno degli elementi sui quali stiamo puntando e quindi questo aspetto lo coltiveremo adeguatamente».

Per Song Jingwu «la Cina, da tanti anni, ha con l’Italia un’ottima relazione e continuerà ad averla anche con la Puglia e con Bari. È la prima volta che visitiamo questa regione, stamattina siamo stati nella città vecchia e abbiamo l’impressione che questa città sia piena di vita, e di storia e di cultura».

giovedì 20 Aprile 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti