Calcio

Bari alla prova Frosinone. In 20mila al San Nicola

Nicola Palmiotto
Colantuono: «Non possiamo fare calcoli»
scrivi un commento 107

Un esame severo, che va superato per legittimare le proprie ambizioni e per cominciare a far paura sul serio a chi sta là davanti. È questo il senso della sfida che, domani pomeriggio alle 15 al San Nicola, attende il Bari opposto alla capolista Frosinone.

«Bisogna fare una una partita importante – ha affermato mister Colantuono, durante la conferenza stampa della vigilia -. Il Frosinone è forse la migliore squadra del lotto, anzi secondo me può vincere il campionato. Noi dovremo fare quello che abbiamo sempre fatto, salvo poi prenderci un attimo di respiro fisiologico, come è capitato contro l'Entella. Ci vuole un approccio importante, non possiamo fare calcoli».

Infatti i biancorossi domani pomeriggio dovranno dimostrare di aver dimenticato il passo falso di sette giorni fa a Chiavari contro l'Entella: «Non mi esaltavo quando vincevamo e non mi deprimo per la sconfitta – è il pensiero del tecnico di Anzio -. È stata una partita sbagliata, ma ci sono delle piccole attenuanti non solo relative al campo».

Capitolo formazione. È un vero rebus quello che a poche ore dalla partita deve risolvere Colantuono. Ai biancorossi mancheranno lo squalificato Sabelli e gli infortunati Morleo (infrazione ad una costola) e Macek. Ma sono parecchi i giocatori in dubbio: Cassani, Salzano e Greco. La penuria di esterni difensivi, nel caso non recuperasse Cassani, potrebbe spingere il tecnico romano a optare per una difesa a tre, magari inserendo Furlan come esterno di centrocampo, con Daprelà sull'altra corsia. Aperta invece la corsa per un posto in mezzo al campo accanto a Basha. Il maggior indiziato potrebbe essere Fedele se gli altri non dovessero recuperare. Gli unici punti fermi al momento sembrano essere Brienza, che potrebbe destreggiarsi tra le linee, Galano e Floro Flores. 

Ma la spinta decisiva per tenere testa a Dionisi e compagni potrebbe arrivare proprio dal pubblico. Infatti sugli spalti del San Nicola sono attesi almeno 20mila tifosi biancorossi.

venerdì 10 Marzo 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti