Cronaca

Domenica di fuoco, arresti a Bari e Trani. Immagini e video

La Redazione
close
Omicidio Mastrodonato
Il 12 febbraio un omicidio e un tentato omicidio nel capoluogo della Bat
scrivi un commento 505

Due episodi criminosi sull'asse Bari-Trani: un tentato omicidio e un omicidio andato a segno.

Negli scorsi giorni, la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri hanno eseguito nei due capoluoghi di provincia il fermo di quattro soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, dell’omicidio di Mastrodonato Antonio.

La vittima, 22enne, lo scorso 12 febbraio fu raggiunta da colpi di arma da fuoco esplosi in via Superga, a Trani.

L'inchiesta è nelle mani della Direzione distrettuale antimafia, che indaga anche su un altro episodio. Nella stessa giornata, rivelano gli inquirenti, ci sarebbe stato anche un tentato omicidio, ai danni di Giulio Vitolano.

I nomi
Assemblando gli esiti di indagini diverse, gli inquirenti sono riusciti ad incastrare i quattro nomi coinvolti nell'episodio che ha portato all'omicidio di Antonio Mastrodonato.

A Giulio Vitolano, già fermato nei giorni scorsi, si sono aggiunti prima i fermi di Alessandro Corda e Albi Duda e, infine, Alessandro Brescia.

L'ipotesi investigativa
Tutto sarebbe nato da una lite, sfociata in rissa, lo scorso 11 febbraio. All'origine del litigio, con tutta probabilità, la spartizione del territorio per lo spaccio di sostanze stupefacenti. Una episodio ritenuto inaccettabile e compromettente. Il giorno dopo, la spedizione punitiva.

venerdì 24 Febbraio 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti