Cronaca

Anziano ucciso a colpi di ascia, figlio condannato a 14 anni

La Redazione
L'omicidio avvenne a Bitritto il 30 giugno 2015
scrivi un commento 82

Il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Bari Giovanni Abbattista ha condannato il 56enne Erasmo Leone a 14 anni di reclusione nel processo per l'omicidio del padre 88enne Vito, avvenuto a Bitritto il 30 giugno 2015.

Il procedimento si è svolto con rito abbreviato.

L'anziano fu ucciso a colpi d'ascia durante un litigio in casa. Nei confronti dell'imputato è stato riconosciuto il vizio parziale di mente, a seguito di una perizia psichiatrica.

Le indagini sono state svolte dai Carabinieri. Il figlio fu inizialmente ricoverato con ferite alla testa e alle mani. Ha sempre dichiarato di aver reagito a un'aggressione del padre.

mercoledì 8 Febbraio 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti